QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 11°17° 
Domani 14°19° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 20 maggio 2019

Attualità lunedì 06 maggio 2019 ore 15:27

Una doppia intitolazione

Intitolazione "Sottopasso Filomena Chiellini" e "Largo Donne cadute per la libertà". entrambe le cerimonie si sono svolte stamani



ROSIGNANO MARITTIMO — Recenti ricerche relative alla toponomastica delle città italiane hanno dimostrato che la presenza femminile nelle intitolazioni delle strade si attesta intorno al 4%: una sproporzione davvero incredibile rispetto alle intitolazioni maschili. Dare un nome ad un luogo pubblico significa dare visibilità e riconoscere il valore di una persona, in questo caso rendere visibili le donne. A tale scopo anche il Comune di Rosignano Marittimo ha aderito al progetto "Toponomastica al femminile", portato avanti dal tavolo PA.RI della provincia di Livorno con il coinvolgimento degli istituti scolastici per promuovere le linee guida promulgate dal MIUR sulla parità di genere. 


La classe 4^ B della scuola Fucini di Castiglioncello ha deciso di intitolare il sottopasso pedonale che unisce la via Aurelia a via della Costituzione, in prossimità del centro culturale Le Creste, a Filomena (detta Mena) Chiellini, la prima donna eletta nel Consiglio Comunale di Rosignano Marittimo nel 1946.

Mentre il gruppo di alunne e alunni di Materia Alternativa delle classi 3^ e 4^ della scuola Europa di Rosignano Solvay ha voluto intitolare a tutte le “Donne cadute per la Libertà” l’area verde che collega via Champigny sur Marne e piazza Pardubice.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Elezioni

Elezioni