QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 13° 
Domani 10°12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 18 novembre 2019

Attualità lunedì 01 agosto 2016 ore 17:00

Rosignano per l'ambiente e l'agroalimentare

Il Comune è l'unico in Toscana ad aver vinto il finanziamento di due progetti presentati insieme a Sardegna, Liguria, Corsica e Costa Azzurra



ROSIGNANO M.MO — Sono due i progetti finanziati al Comune di Rosignano nell’ambito del Programma Transfrontaliero Italia-Francia Marittimo 2014-2020 che promuovono l’innovazione sull’ambiente e sui prodotti agroalimentari del territorio. Il municipio è l'unico toscano ad aver partecipato al bando con due progetti e aver avuto entrambi i finanziamenti.

Si tratta di un programma che prevede la cooperazione tra le regioni delle due sponde del Mediterraneo, la Toscana (province di Grosseto, Livorno, Pisa, Lucca e Massa Carrara), la Sardegna e la Liguria per l’Italia, e la Corsica e la Provenza-Costa Azzurra (i dipartimenti del Var e delle Alpi Marittime) per la Francia, per raggiungere gli obiettivi di crescita intelligente, inclusiva e sostenibile fissati dell’Unione Europea per il 2020.

All’Autorità di Gestione del Programma erano pervenute 141 proposte. I due progetti in cui è compreso Rosignano prevedono una richiesta di 382412,75 euro, totalmente finanziati dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.

“Siamo l’unico Comune in Toscana ad aver partecipato al bando con due progetti ed aver avuto entrambi i finanziamenti” - ha detto il sindaco Alessandro Franchi - “questo ci conferma nell’utilità di aver creato un assessorato e un ufficio dedicato per cogliere tutte le opportunità dei fondi europei”.

I due progetti sono ADAPT - Assistere l’aDAttamento ai cambiamenti climatici dei sistemi urbani dello sPazio Transfrontaliero” (capofila Anci Toscana), che prevede l’installazione a Rosignano di sistemi innovativi sperimentali di allerta e monitoraggio dei sottopassi per rispondere tempestivamente al rischio alluvioni, e Food & Wine Marketplace (capofila Camera di Commercio di Bastia), che promuove la valorizzazione dei prodotti agroalimentari locali.

“Abbiamo partecipato alle due proposte per avere ricadute concrete sul territorio in ambiti importanti - ha affermato l’assessore all’innovazione ai finanziamenti comunitari Veronica Moretti - infatti con il primo progetto metteremo a punto un’azione pilota per monitorare in tempo reale l’allagamento dei sottopassi, mente con il secondo sosterremo le imprese agroalimentari creando una piattaforma di e.commerce e incontri con i produttori delle altre regioni per favorire le nostre produzioni di qualità. Stiamo già lavorando al prossimo bando del Programma in uscita per l’autunno e ad una proposta sulla biodiversità da presentare sul Programma Life Plus”.    



Tag

Maltempo, il Sieve esonda a Pontassieve: strade allagate e auto sommerse

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca