Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:CECINA15°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
venerdì 05 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Ibra racconta il suo viaggio per arrivare all'Ariston: «Sembrava di essere in un film»

Attualità giovedì 28 gennaio 2021 ore 17:30

Un tesoretto per aiutare attività e professionisti

E' complessivamente di 304mila euro la somma stanziata dall'Amministrazione per aiutate le attività produttive e i professionisti del territorio



ROSIGNANO MARITTIMO — Il Comune di Rosignano Marittimo ha in programma l’erogazione di un contributo straordinario a fondo perduto a favore delle attività produttive e dei liberi professionisti del nostro territorio, colpiti dall’emergenza legata al Covid-19.

L’importo complessivo messo a disposizione dall’Amministrazione comunale per l’erogazione del contributo è di 304mila euro suddivisi in 234mila euro per le attività produttive e 70mila per i liberi professionisti, contributi destinati alle attività che hanno subito un calo di fatturato superiore al 30% rispetto agli anni 2017-2018-2019.

L’ammontare del contributo per ogni beneficiario può variare da un importo minimo di 500 euro, fino a un massimo di 1500 euro, sulla base delle richieste e delle risorse disponibili.

Per presentare la domanda, tra gli altri requisiti indicati nel bando, le attività produttive e i liberi professionisti devono essere in regola con il Durc o con i versamenti dei contributi previdenziali, aver versato regolarmente i tributi comunali alla data del 31 Dicembre 2019 ed essere iscritti presso la Camera di Commercio o presso una delle casse previdenziali alla gestione separata Inps.

“L’avviso – ha spiegato l’assessore Alice Prinetti – è stato predisposto con la collaborazione delle associazioni di categoria, che, come previsto dal protocollo di intesa sottoscritto a fine 2020, si sono impegnate nella promozione e nel sostegno della compilazione del bando. Si tratta del secondo bando di contributi a fondo perduto a sostegno delle attività economiche del territorio, già in difficoltà anche nel periodo precedente all'emergenza sanitaria e per la prima volta anche per i liberi professionisti, altra categoria che ha risentito in maniera sostanziale della crisi dovuta al Covid-19”.

L’avviso è pubblicato sul sito istituzionale dell’ente. Saranno redatte due distinte graduatorie rispettivamente per le attività produttive e per i liberi professionisti. Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 12 del 26 febbraio 2021 esclusivamente dal sito istituzionale.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità