Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:CECINA16°21°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 20 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, Giornata Mondiale delle Api: da piazza del Popolo a Villa Pamphilj arrivano gli «spacciatori» di semi di fiori

Politica venerdì 02 febbraio 2024 ore 11:36

Rifiuti, “ al Gabbro una mini discarica”

Stefano Scarascia

Il consigliere di Fratelli d’Italia chiede un intervento risolutivo perché la situazione non si ripercuota sulle tasche dei cittadini



ROSIGNANO MARITTIMO — Fratelli d’Italia torna a evidenziare le gravi criticità che riguardano la raccolta dei rifiuti sul territorio.

“Anche nell’ultimo Consiglio, benché su iniziativa di un’altra parte politica, la questione è stata risollevata con riguardo alla situazione della frazione di Vada. - ha ricordato il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Stefano Scarascia - L’assessore responsabile politicamente del servizio ha, giustamente, affermato che nessuna organizzazione, per quanto accurata, potrà mai supplire alla diffusa maleducazione ed alla mancanza di senso civico. Però alla luce di quel che si vede sul territorio il concetto, teoricamente condivisibile, appare, di fatto, come una resa al degrado”.

“Dalla frazione del Gabbro - ha proseguito - ci viene segnalata l’ennesima criticità: lungo la strada che sale dalla strada 206 pochi metri dopo il cartello di ingresso nel paese esiste una mini-discarica. Saltuariamente viene bonificata, con spese straordinarie che poi sono a carico della collettività, infatti la Tari la paghiamo tutti, e salata”.

Diversi cittadini hanno segnalato il problema a Fratelli d’Italia che dunque chiede un intervento risolutivo anche con l’uso di fototrappole.

“Mentre si decantano le statistiche mirabolanti ed autoreferenziali che magnificano i risultati del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti tutti vedono i disastri che ha provocato per incapacità amministrativa e per errate scelte aziendali; sono anni che il sistema è in vigore quindi il tempo delle prove e delle scuse è finito. E’ ora di vedere i risultati”, ha concluso Scarascia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sindaco Neri: "Non possiamo dare il via libera ad un’operazione che prevede sul nostro territorio il raddoppiamento della sottostazione esistente"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità