Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:59 METEO:CECINA15°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 14 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità lunedì 22 maggio 2017 ore 13:32

L'educazione stradale premia i giovani

Foto d'archivio

Si svolgeranno giovedì 25 e venerdì 26 maggio le giornate finali degli incontri organizzati nelle scuole dalla polizia municipale



ROSIGNANO M.MO — Le lezioni di educazione stradale si sono svolte in tutte le scuole del territorio, dalle materne alle superiori, coinvolgendo complessivamente 2.276 studenti appartenenti a 107 classi. In dettaglio hanno partecipato 616 studenti di 29 classi delle scuole superiori, 650 allievi di 29 classi delle medie inferiori, 926 alunni di 45 classi nelle scuole primarie e 84 bambini di 4 classi delle materne.

Il progetto Dall’educazione stradale all’educazione alla legalità ha promosso una cultura della sicurezza sulla strada tra i giovani, proponendo comportamenti corretti e responsabili per garantire piena sicurezza per sé e per gli altri, sostituendo all’idea attrattiva della trasgressione l’orgoglio di avere atteggiamenti pertinenti, da cittadini consapevoli.

La novità di questa edizione è stato il percorso di collaborazione avviato con l’Asl Toscana Nordovest - U.O.S. Educazione e Promozione della Salute per le prime classi delle scuole superiori sull’uso e abuso di sostanze alcoliche e psicotrope, e per gli alunni delle quarte elementari, cui sono stati spiegati i danni causati dal mancato uso del casco protettivo in bicicletta.

Il progetto ha coinvolto 12 agenti della polizia municipale per un totale di 142 ore di incontri, oltre le attività di pianificazione e organizzazione delle lezioni e delle giornate conclusive.

"La polizia municipale ha profuso un grande impegno per educare i giovani fin da piccoli al rispetto delle regole della strada e del vivere civile. - ha detto il sindaco Alessandro Franchi - Infatti, far crescere una cultura della legalità, dei diritti e delle responsabilità nei futuri cittadini è quanto mai utile nel momento che stiamo vivendo, in cui le giovani generazioni, anche tramite i social network e la diffusione acritica delle informazioni tramite internet, sono esposte a messaggi fuorvianti e comportamenti dannosi per sé e per gli altri".

Le giornate finali di premiazione si svolgeranno giovedì 25 maggio, dalle 9,30 alle 12 in piazza Carducci a Rosignano Marittimo, con lo spettacolo teatrale sull’educazione stradale dell’Associazione Circusbandando per le scuole primarie “Carducci”, “Novaro” e “Pertini”, e venerdì 26 maggio, sempre dalle 9,30 alle 12, in piazza del Mercato a Rosignano Solvay con lo stesso spettacolo di Paco Paquito per le scuole primarie “E. Solvay”, “Europa” e “Fucini”.

Mercoledì 31 maggio alle 9,50 nella scuola D. Alighieri e alle 10,50 presso le “Fattori” saranno premiati i migliori elaborati degli studenti delle classi seconde della scuola media inferiore.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una segnalazione ha fatto intervenire la Polizia Municipale che ha sorpreso l'uomo con le buste della spesa. E' scattata la denuncia
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Politica

Attualità