Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:CECINA10°13°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, Merkel: «Se fossimo nella situazione dell'Italia, mi sentirei meglio»

Cronaca giovedì 17 novembre 2016 ore 18:38

Meningite, un raggio di sole sulla studentessa

Il quadro clinico della giovane è positivo ma rimane in rianimazione e in prognosi riservata. Intanto protestano gli autisti dei bus Ctt Nord



LIVORNO — Dall'ospedale di Livorno hanno informato che la giovane di 20 anni colpita da meningite tipo C sta meglio ma per adesso rimane ancora in osservazione nel reparto di rianimazione. Se nei prossimi giorni il decorso migliorerà ancora, com'è auspicabile visto la buona reazione alle cure, la studentessa di Cecina lascerà il reparto di rianimazione.

La giovane due giorni fa è stata ricoverata d'urgenza prima a Cecina e poi a Livorno. Le sue condizioni erano stati definite molto gravi. La profilassi ha riguardato in totale una sessantina di persone tra familiari, amici, conoscenti e compagni di classe che frequentano insieme a lei la quarta all'istituto Marco Polo di Cecina.

A protestare però per la situazione è intervenuto il sindacato Usb. Gli esponenti dell'associazione sindacale hanno detto: "I lavoratori esprimono vicinanza e l’auspicio di pronta e completa guarigione alla ragazza. Considerato però che tale istituto scolastico è servito dal servizio di trasporto pubblico svolto da Ctt Nord con linee urbane ed extraurbane provenienti dalle sedi di Cecina, Rosignano, Livorno e Castellina, atteso che non ci è dato di sapere se la studentessa utilizzasse o meno i mezzi pubblici, dei quali, in ogni caso, sicuramente si servono altri studenti dello stesso istituto, con la presente chiediamo se e quale valutazione sia stata fatta in merito all’eventuale fattore di rischio per i conducenti degli autobus interessati e, nel caso, quali provvedimenti si rendano necessari a tutela della salute degli stessi".

"Al contempo - hanno concluso - non possiamo esimerci dal sottolineare che la presente si rende necessaria, nostro malgrado, a causa della mancanza di uno specifico protocollo aziendale, in Ctt Nord, da attuare al verificarsi di simili eventi, tutt’altro che improbabili, date le specificità del lavoro quotidiano dei conducenti, nonché dell’assoluta assenza di comunicazione interna e più in generale dell’ormai comprovata, e ben nota, totale incapacità gestionale e organizzativa di ogni aspetto del servizio e del lavoro da parte della stessa azienda. Concludiamo con l’amara constatazione del rapido declino verso un diffuso disinteresse, oltre che per la specifica categoria degli autoferrotranvieri, per il lavoro e le condizioni dei lavoratori in genere".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In provincia di Livorno 49 nuovi contagi mentre in Toscana, complessivamente, sono stati accertati 559 nuovi casi di positività al Covid-19
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità