QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 17°20° 
Domani 13°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 25 settembre 2018

Attualità sabato 08 settembre 2018 ore 08:00

Un bando per gestire il palazzetto dello sport

Gestione di almeno 15 anni per permettere investimenti mirati. Tra gli obblighi del concessionario un corso per bambini diversamente abili



CECINA — Uno spazio polifunzionale, dedicato non soltanto allo sport ma anche a grandi eventi. 

Un progetto dell’amministrazione comunale di Cecina per puntare alla destagionalizzazione e riqualificare l’intera area di Marina di Cecina. Si tratta del bando di gara, che uscirà a breve, per la riqualificazione e la gestione del palazzetto dello sport “Franco Poggetti” al momento affidata alla società Basket Cecina. 

“Abbiamo previsto – spiega il sindaco Samuele Lippi – una gestione lunga, di almeno 15 anni per permettere di realizzare investimenti mirati all’ottimizzazione degli spazi e delle potenzialità della struttura che diventerà centrale per eventi di ogni tipo, da quelli sportivi a manifestazioni enogastronomiche e concerti”. 

Di fatto, la capienza delle gradinate aumenterà da 700 posti a sedere a circa 1800. Dovranno essere realizzati un secondo campo da gioco in parquet che consentirà lo svolgimento in contemporanea di più attività sportive attualmente non previste (come tennis, pallamano e calcetto) e un locale per somministrare alimenti e bevande. Ma non solo, tra i vari punti anche la riqualificazione energetica della struttura e la sistemazione degli spogliatoi e dei bagni. 

“Il bando di gara, come da normativa vigente, - sottolinea il consigliere comunale con delega allo sport Mauro Niccolini - sarà aperto ad associazioni sportive e, soltanto se andrà deserto, potrà essere aperto anche ad altri soggetti. Il concessionario, tra i vari obblighi previsti, dovrà aprire l’impianto a tutti i cittadini ed a tutte le associazioni ed organizzare un corso destinato ai bambini diversamente abili della durata almeno quadrimestrale completamente gratuito per ogni annualità di durata della gestione”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità