Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:33 METEO:CECINA19°27°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 04 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tita e Banti: «Ci siamo conosciuti per caso, orgogliosi di essere la prima medaglia d'oro mista dell'Italia»

Attualità sabato 09 maggio 2020 ore 09:02

Tari e imposta di soggiorno, "Un macigno"

Coldiretti non firma l’intesa con il Comune di Cecina. Ferri Graziani: “Una bozza senza confronto. Tari e Imposta di soggiorno ancora un macigno”



CECINA — Coldiretti non firma il protocollo di intesa con il Comune di Cecina. Lo annuncia il presidente provinciale di Livorno Simone Ferri Graziani, a commento della bozza che l’amministrazione comunale ha inviato alle associazioni di categoria: “Ci è stato chiesto di sottoscriverla senza alcun confronto”, tuona, “nel merito, lo riteniamo assolutamente insufficiente per le imprese agricole”. 

“Si propone uno sconto sulla Tari del 30% e attraverso modifiche alla gestione di alcuni servizi offerti - spiega - mentre servirebbe uno sconto di almeno il 50%, come ha fatto ad esempio il Comune di Rosignano. Per quanto riguarda l’imposta di soggiorno - aggiunge - la proposta è di farla ripartire dal 1° luglio al 31 agosto, per poi valutare a settembre. Una tassa che potrebbe coincidere con i primi tentativi di ripresa, e quindi pesare ancora di più sulle aziende, intente solo a recuperare i mesi perduti”.
“I tanti propositi espressi nella bozza a nostro avviso - aggiunge - non possono prescindere dal sostegno principale e più urgente che i Comuni possono dare: mettere a disposizione spazi pubblici coperti e favorire forme di vendita diretta da parte degli agricoltori, o in alternativa, prevedere contributi per realizzazione di agrimercati al coperto”. “Chiediamo coraggio al comune di Cecina - conclude Ferri Graziani - mettendosi dalla parte di cittadini ed imprese. A partire dalla revisione urgente delle tariffe e delle imposte comunali, che non possono diventare un freno alla ripresa dei prossimi mesi”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La lista dei contagi registrati da inizio epidemia si allunga e raggiunge quota 18223. I dati sanitari aggiornati alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Politica