Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:58 METEO:CECINA23°29°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Aereo si schianta subito dopo il decollo a Kathmandu: in un video il momento in cui precipita
Aereo si schianta subito dopo il decollo a Kathmandu: in un video il momento in cui precipita

Attualità sabato 16 ottobre 2021 ore 15:18

"Allo sbando l'effettuazione di tamponi"

Foto di archivio

Il sindaco di Cecina scrive a Governo e Regione: "Senso di responsabilità. Se si può scegliere allora tutti devono avere gli stessi diritti"



CECINA — "Sto preparando una lettera al presidente Draghi, al ministro della salute, al ministro dell'interno ed al presidente della Toscana Eugenio Giani per chiedere se sia ammissibile non gestire e lasciare allo sbando l'effettuazione di tamponi per ottenere il Green pass necessario a vivere in comunità".

Così il sindaco di Cecina Samuele Lippi in un post Facebook nel giorno dell'entrata in vigore del Green Pass nei luoghi di lavoro segnalando code e assembramenti con evidenti difficoltà presso le strutture che effettuano i tamponi validi per l'ottenimento della certificazione verde.

"Le immagini di assembramento di persone non vaccinate lasciate allo sbando senza nessuna gestione sanitaria pubblica, non valutandone gli effetti per le possibili contaminazioni è incomprensibile ed inaccettabile. - ha proseguito il sindaco Lippi - Il governo deve avere il coraggio di imporre con senso di responsabilità la vaccinazione obbligatoria, superando questa necessaria imposizione negli ultimi tempi ma oggi veramente ipocrita. Dopo tutte le attenzioni poste dal sistema sanitario con procedure rigidissime e restrizioni necessarie vedere oggi queste immagini mi fa male". 

"Chi sceglie una opzione per una scelta possibile consentita dalla legge non può essere trattato così. Valuterò azioni a tutela della salute pubblica per abbandono di tutele sanitarie, verso chi ha scelto di non vaccinarsi. Se si può scegliere - ha concluso Lippi - allora tutti devono avere gli stessi diritti. Soprattutto evitare corse e rincorse con assembramenti pericolosissimi per tutti".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno