Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:35 METEO:CECINA11°14°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europa League, maxi-rissa al termine di Sparta Praga-Galatasaray: le immagini

Attualità venerdì 08 dicembre 2023 ore 07:49

Caporalato e legalità, riaccesi i riflettori

Foto di repertorio

In programma la presentazione del libro del giornalista Marco Omizzolo promossa dal coordinamento provinciale Libera e Flai Cgil



CASTAGNETO CARDUCCI — Caporalato e legalità al centro dell'iniziativa promossa da Libera. Sabato 9 Dicembre nel salone Cgil, in via Mazzini 37 a Donoratico dalle ore 16 sarà presentato il libro Per motivi di Giustizia scritto dal giornalista Marco Omizzolo.

"Il tema del lavoro sano, in contrapposizione alle varie forme di sfruttamento ed in particolare al caporalato, è una questione che ci tocca da vicino come cittadini, lavoratori, imprese, associazioni, amministratori. - hanno commentato gli organizzatori - Incontrarsi per acquisire sempre di più conoscenze e consapevolezze, trovare punti di convergenza e strategie comuni per promuovere il lavoro regolare e contrastare il caporalato è un momento fondamentale".

E’ per questo che il Coordinamento di Libera provinciale Livorno, il presidio di Libera Rossella Casini Castagneto C.cci/ San Vincenzo e la Flai Cgil provinciale, hanno organizzano questo appuntamento. L’incontro intende riproporre all’attenzione dell’opinione pubblica i numerosi episodi di sfruttamento e caporalato venuti alla luce grazie alle denunce di lavoratori, lavoratrici e sindacato FlaiCgil, che negli ultimi 3 anni hanno visto Forze dell’Ordine agire in provincia di Livorno, in particolare nei Comuni di Castagneto Carducci, San Vincenzo e Campiglia Marittima. Numerose le inchieste giudiziarie in corso, così come le segnalazioni raccolte dalla FlaiCgil.

"Inoltre - hanno proseguito - siamo preoccupati dalla scarsa attenzione mostrata da Comuni e associazioni di categoria alla creazione della cabina di regia di contrasto al caporalato prevista dalla legge 199/2016: alla prima riunione del Luglio scorso, convocata dalla direzione provinciale Inps, era presente il solo Comune di Livorno e una associazione. Ad oggi non si ha notizia di nuovo incontro. Da questa situazione scaturisce l’incontro pubblico di sabato 9 Dicembre, a cui sono stati invitati sindaci, forze politiche, associazioni di categoria, enti pubblici, associazioni, lavoratori e lavoratrici".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È accaduto al distributore. I carabinieri sono riusciti a ricostruire l’accaduto e risalire ai responsabili del furto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Lavoro