Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:47 METEO:CECINA19°22°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 27 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il gasdotto Nord Stream perde, il video del mar Baltico che gorgoglia

Cronaca martedì 14 luglio 2015 ore 17:56

Rubano il furgone al fornaio del paese: denunciati

Il Doblò parcheggiato sotto casa con le chiavi nel quadro. I ladri individuati dai carabinieri hanno confessato: era parcheggiato a Marina di Cecina



MONTESCUDAIO — Scoperti dai Carabinieri della Stazione di Guardistallo gli autori del furto di un furgone Fiat Doblò avvenuto la sera del 7 luglio a Montescudaio.. 

Come tutte le sere il panettiere del paese poco prima della mezzanotte stava andando a lavoro, ma la settimana scorsa l’amara sorpresa di non trovare più il suo furgone che aveva lasciato parcheggiato sotto casa, con le chiavi inserite nel quadro, tanto era tranquillo il fornaio

Immediata la denuncia ai carabinieri che hanno avviato le indagini: grazie alle varie persone sentite sono riusciti a risalire all’identità del ladro che è stato visto alla giuda del mezzo il giorno del furto ed indicato come uno straniero che abitava da poco a Montescudaio.

I militari grazie alla descrizione fatta sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo, un moldavo di 36 anni, che aveva da poco affittato una casa in paese. Pertanto ieri, 13 luglio, i carabinieri si sono recati presso il suo domicilio ed hanno effettuato una perquisizione. Successivamente hanno condotto l’uomo in caserma dove ha confessato di essere l’autore del furto e di aver preso il mezzo insieme ad altro suo connazionale, un 20enne pregiudicato, che lo era venuto a trovare da alcuni giorni. Dichiarandosi pentito, l'uomo ha indicato ai militari il luogo dove avevano lasciato il mezzo: i carabinieri lo hanno trovato in un parcheggio a Marina di Cecina

L'auto, per un valore di 10mila euro è stata quindi recuperata e restituita al proprietario. I due moldavi sono stati deferiti in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto in concorso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La decisione in vista delle previsioni meteo. Il sindaco Samuele Lippi evidenzia la necessità di tutelare in tutti i suoi ambiti il fiume
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Tito Barbini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità