Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:42 METEO:CECINA18°26°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
iPhone 13, recensione video

Attualità venerdì 09 luglio 2021 ore 15:18

Dopo la maxi rissa stretta sulla movida

Foto di repertorio

Stop ai contenitori in vetro per la somministrazione di bevande alcoliche. Il sindaco Donati ha firmato l’ordinanza



ROSIGNANO MARITTIMO — Nei giorni scorsi sul territorio del Comune di Rosignano si sono verificati alcuni episodi di aggressione fisica e verbale tra giovani in luoghi di aggregazione, particolarmente frequentati nei mesi estivi. Considerato che tali episodi si sono verificati in un contesto di abuso di bevande alcoliche, con conseguente rissa e utilizzo di bottiglie di vetro come corpi contundenti, il sindaco di Rosignano Marittimo Daniele Donati ha firmato l’Ordinanza numero 283 del 9 Luglio 2021 avente come oggetto “limitazioni in merito alla vendita e somministrazione di bevande in contenitori di vetro ed alla detenzione delle stesse per il consumo su area pubblica”.

Con decorrenza immediata e fino al 31 Agosto 2021, su tutto il territorio comunale dalle ore 20,30 alle ore 6 del giorno successivo, ai pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande (bar, pub, ristoranti, ecc.), alle attività similari (gelaterie, pasticcerie, pizzerie, rosticcerie, gastronomie, ecc.), ai circoli privati e agli esercenti il commercio su aree pubbliche, anche in occasione di eventi di somministrazione temporanea, sarà vietato vendere e somministrare alcolici, superalcolici e qualsiasi altro genere di bevande in contenitori di vetro. Il divieto non sarà applicato ai clienti ammessi all'interno del locale o seduti ai tavoli esterni di pertinenza, né ai clienti che accompagnano e correlano l’asporto delle bevande all’acquisto in via principale di alimenti destinati a costituire un pasto.

Nello stesso orario, nei confronti dei soggetti fruitori, è fatto divieto di detenzione di bevande in contenitori di vetro per il consumo delle stesse su area pubblica: su scogliere e arenili pubblici, nei centri storici e in particolare in Piazza della Vittoria e Pineta Marradi a Castiglioncello, Piazza Garibaldi a Vada, Lungomare Monte alla Rena e Piazza delle 4 Repubbliche Marinare a Rosignano Solvay.

L'inosservanza di questi divieti sarà punita con una sanzione amministrativa tra i 500 e i 5mila euro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle Valli Etrusche sono 7 i nuovi casi accertati nelle ultime 24 ore. In provincia di Livorno i contagi sono 24
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Sport