Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:CECINA15°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 14 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Johnson&Johnson, l'immunologa Viola: «Nessun trambusto. Nessun caso sugli over 60»

Attualità martedì 13 novembre 2018 ore 12:16

Pop up, già disponibili i fondi sfitti

Fondi sfitti su via Aurelia e via del Popolo per accogliere nuove idee imprenditoriali. Il bando scade il 19 novembre



ROSIGNANO MARITTIMO — Il progetto “Pop Up Rosignano” sta prendendo corpo: sono già 6 i fondi sfitti sulla via Aurelia e su via del Popolo messi a disposizione da privati per accogliere le nuove idee imprenditoriali di chi risponderà al bando in scadenza il 19 novembre.

Il Comune di Rosignano Marittimo, promotore del progetto finanziato dalla Regione Toscana, vuole attivare le risorse imprenditoriali del territorio per infondere nuova vita al centro di Rosignano Solvay e garantirne la sicurezza e maggiore vivibilità. L'intento dell'amministrazione con “Pop Up Rosignano” è costituire un cuore pulsante per le attività sociali e commerciali tra la via Aurelia e via del Popolo, dove nel prossimo futuro assumerà un ruolo sempre più strategico grazie alla realizzazione di Innovalab dei Saperi (nella sede della ex biblioteca) come laboratorio formativo per i giovani e al collegamento tramite il sottopasso alla rinnovata area di piazza della Repubblica, la Social Agorà, entrambi in via di realizzazione nell'ambito del PIU Ways.

 Il Comune dunque sta concludendo gli accordi con i proprietari di 6 locali e sta lavorando con altri per averne a disposizione ancora 2. I proprietari, grazie al contributo forfettario di 1500 euro erogato dal Comune col progetto, potranno coprire totalmente le spese per la sistemazione del fondo, inclusi gli allacci e il pagamento delle utenze per i 3 mesi di sperimentazione.

In questo contesto si è svolta lunedì 12 novembre la visita nel centro di Rosignano dell'assessore alla presidenza della Regione Toscana Vittorio Bugli e della vicesindaca di Livorno Stella Sorgente, che ha attivato un progetto simile con successo a Livorno, accolti dalle assessore comunali Veronica Moretti (innovazione e politiche giovanili) e Licia Montagnani (turismo e commercio), insieme a Lorenza Soldani di Sociolab scarl, società affidataria della gestione del progetto.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una segnalazione ha fatto intervenire la Polizia Municipale che ha sorpreso l'uomo con le buste della spesa. E' scattata la denuncia
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità