Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:12 METEO:CECINA15°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
venerdì 19 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa ha detto Bonelli su Salis prima di ufficializzare la candidatura

Cronaca domenica 25 febbraio 2024 ore 10:45

L'acquisto dell'escavatore si rivela una truffa

Tutto si è svolto online tramite un sito di e-commerce dove il malcapitato ha effettuato l'acquisto e diversi bonifici



ROSIGNANO MARITTIMO — I carabinieri della Stazione di Rosignano Marittimo, al termine di indagini e accertamenti partite da una denuncia di un uomo del posto, hanno identificato e denunciato per truffa e minaccia due cittadini lombardi di 40 e 46 anni. 

I due sono accusati di aver messo in vendita sulla pagina di e.commerce di un noto sito web un escavatore, attirando l’attenzione del malcapitato con un prezzo esposto particolarmente allettante. Contattati i sedicenti venditori ed avuta rassicurazione da questi ultimi circa le buone condizioni della macchina operatrice, è stato pattuito il prezzo ma, dopo aver indotto l’acquirente in errore, spingendolo ad effettuare diversi bonifici per un totale di circa 7mila euro, nonché minacciandolo a seguito del diniego da parte della vittima di effettuare ulteriori versamenti, si sono resi irreperibili e l’acquirente non ha avuto alcun riscontro della macchina operatrice acquistata. Allertati i carabinieri, i militari, dopo una serie di accertamenti, hanno acclarato l’identità dei presunti venditori, risultati già gravati da precedenti specifici, che dovranno rispondere dell’accusa di truffa e minaccia.

Il consiglio dell’Arma è di porre particolare attenzione agli annunci online di privati, soprattutto di fronte a prezzi fuori mercato e a modalità di pagamento anticipato quali il bonifico che non consentono la rapida risoluzione di controversie. Durante le trattative è bene utilizzare strumenti di comunicazioni diretti, quali telefonate, più facilmente tracciabili rispetto ai messaggi tramite social network e verificare, anche tramite web, la reale presenza di aziende o rivendite. In caso di dubbi, ci si può rivolgere ad una delle Stazioni dei Carabinieri del territorio provinciale per ricevere un consiglio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il direttore della riabilitazione cardiologica di Cecina sarà a Rosa in un importante convegno dedicato alla riabilitazione cardiologica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Lavoro