QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 14° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 18 novembre 2019

Attualità lunedì 28 agosto 2017 ore 12:15

Campeggiatori e venditori abusivi, multe a raffica

Un controllo sulla spiaggia della polizia municipale di Rosignano

La polizia municipale rosignanese ha fatto un primo bilancio dei controlli effettuati questa estate sulle spiagge da Lillatro a Pietrabianca



ROSIGNANO MARITTIMO — Durante l’estate la polizia locale ha riservato particolari attenzioni alle spiagge, sia per lo smantellamento degli attendamenti abusivi che si verificano quotidianamente sul litorale sia per contrastare l’abusivismo commerciale sul demanio marittimo.

Oltre agli interventi di iniziativa, tali attività sono spesso concordate e condotte dal gruppo interforze, cui partecipano anche il commissariato di pubblica sicurezza e i carabinieri di Rosignano Solvay, la guardia di finanza di Castiglioncello e la capitaneria di porto di Vada.

In particolare, durante questa stagione sono stati riscontrate 76 situazioni di campeggio abusivo sulle spiagge tra Pietrabianca e Lillatro, con somministrazione di sanzioni amministrative di 200 euro ciascuna, come previsto dal Regolamento comunale del demanio marittimo, e relativa disposizione di sequestri di tende e talvolta di oggetti contraffatti.

Per quel che riguarda la lotta all’abusivismo commerciale, invece, sono state riscontrate vendite non autorizzate di generi alimentari anche con l’utilizzo di carrelli elettrici, come ad esempio durante l'operazione del 22 agosto, che ha portato a comminare sanzioni amministrative per esercizio di attività fissa anziché itinerante (500 euro), con sequestri di merce contraffatta, per la vendita non autorizzata con mezzi manuali quali bancarelle mobili (500 euro) e per la vendita abusiva di generi alimentari con carrelli elettrici.

Nel mirino dei vigili, in particolare, i venditori dei gelati non autorizzati, che peraltro percorrono la spiaggia con fastidiosi mezzi meccanici. In questo caso sono state accertate 3 violazioni con sanzione di 1032 euro ciascuna e sequestro del mezzo, nonché per disturbo della quiete pubblica per l’esercizio della stessa attività con ausilio musicale (500 euro). 

Ad oggi il Comando di polizia municipale in materia di abusivismo commerciale sugli arenili e nei dintorni ha redatto 38 verbali consistenti in sanzioni amministrative pecuniarie ed ha eseguito 13 sequestri di merce venduta abusivamente, di merce ritrovata e di carrelli elettrici.

“Giunti quasi al termine di questa stagione estiva - ha commentato la comandante Dalida Cosimi -, non posso che esprimere soddisfazione per l’attività posta in essere dalle donne e dagli uomini del Corpo di Polizia Municipale che con grande professionalità hanno portato ad ottimi risultati, senza creare situazioni di pericolo per la cittadinanza, per i soggetti controllati e per se stessi. La frequente sinergia tra le varie forze di polizia, e soprattutto con la Capitaneria di Porto, dove necessaria, ha permesso di contrastare efficacemente i fenomeni di illegalità presenti sul territorio, che con la stagione estiva e l’aumento delle presenze, diventano molto più numerosi, intensificando la nostra attività e moltiplicando gli interventi”.



Tag

Scontro Feltri-De Girolamo: «Tu mi interrompi, ma sta' zitta! Ma perché devi rompermi i c...?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità