Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:27 METEO:CECINA15°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 14 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Johnson&Johnson, l'immunologa Viola: «Nessun trambusto. Nessun caso sugli over 60»

Attualità martedì 28 febbraio 2017 ore 06:30

Tre escursioni alla scoperta del territorio

Dal 28 febbraio iniziano le escursioni organizzate con il progetto del nuovo ufficio turistico promosso dal Comune con tre possibilità di escursioni



ROSIGNANO M.MO — Paesaggi, storia e cultura sono tutte da scoprire grazie agli itinerari turistici sul territorio. Dal 28 febbraio iniziano le escursioni organizzate con il progetto del nuovo ufficio turistico promosso dal Comune di Rosignano. Dopo il percorso di condivisione con gli operatori locali, l’Amministrazione in collaborazione con il Raggruppamento Temporaneo di Imprese guidato da ITouch&Tour srl rende note le date dei primi itinerari, che saranno presto pubblicati sul sito dedicato www.visitrosignano.it

Tre sono le principali possibilità di escursioni, con itinerari diversificati di metà o una giornata - possono anche essere combinati tra loro - con possibilità di pranzo-cena o degustazione di prodotti tipici in collaborazione con gli esercenti locali, e sono accompagnati da guide ambientali ed escursionistiche abilitate.

Il percorso naturalistico si compone di tre itinerari, per rendere ragione della ricchezza e della varietà del territorio, che si possono fare a piedi - trekking, Nordic Walking - in mountain bike o a cavallo. La traversata della Valle del Chioma consente di fare una passeggiata panoramica da Nibbiaia al mare seguendo il corso del fiume Chioma, attraversando la macchia mediterranea e l’habitat fluviale con le sue tipicità naturalistiche e geologiche.

Questo itinerario - lungo 8 chilometri su un dislivello di 250 metri, per 3 ore di percorrenza - si svolge per la prima volta il 28 febbraio, con ritrovo alle ore 9 sotto il cavalcavia del Chioma (prenotazioni allo 0586 1710228, costo 8 euro a persona, da pagare alla guida). L’escursione al “Monte pelato e pranzo toscano” si svolge domenica 5 e mercoledì 8 marzo: è un percorso ad anello di 14 chilometri (dislivello 200 metri, salita 3 per cento) che riserva panorami di grande suggestione, tra macchia mediterranea e vedute della costa, per scoprire le peculiarità botaniche e geologiche della zona.

La partenza è alle 9 dal parcheggio della Spianate a Castiglioncello (costo 10 euro a persona, prenotazioni allo 0586 1710257), è possibile il pranzo a buffet con specialità toscane presso l’Agriturismo Cappellese di Castelnuovo della Misericordia (18 euro a persona, per il giorno 8 sono richieste almeno 8 adesioni).

L’uscita a Castelnuovo della Misericordia permette di scoprire ambiente e storia immergendosi nella natura: da Castelnuovo si raggiunge il laghetto delle Serre, ci si dirige verso Monte Carvoli, passando dalla necropoli etrusca di Pian dei Lupi e ammirando i resti di una fortificazione medievale. Imboccando la strada dei Mille (strada vicinale vecchia del Gabbro) si cammina sull'antica via romana che dal porto Pisano arrivava a quello di Vada, tra ponti, pievi e cappelle.

Un percorso culturale è dedicato alla scoperta del patrimonio locale: si parte dal porto turistico Marina Cala de’ Medici e si segue la passeggiata andando sotto costa, lungo percorsi marini, alla scoperta di scorci panoramici; si raggiunge il centro storico di Castiglioncello con visita alla Torre Medicea, alla chiesa di Sant’Andrea e al Museo Archeologico Nazionale; infine si raggiunge il parco del castello Pasquini e la pineta Marradi, con rientro al porto. Infine il percorso nautico prevede due escursioni in barca dal porto Marina Cala de’ Medici.

La prima è una gita lungo la costa in direzione Sud per ammirare le calette e la scogliera con la vegetazione mediterranea, si raggiunge Vada e da lì le secche nei pressi del faro. L’uscita è ideale anche per attività di pesca sportiva, immersioni, snorkeling e sport nautici (kite, surf, windsurf). La seconda proposta è una minicrociera costeggiando verso Nord, con sosta alla suggestiva Cala del Leone, incastonata nella scogliera sotto Castel Sonnino, per fare il bagno o snorkeling, a seguire uno spuntino a bordo.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una segnalazione ha fatto intervenire la Polizia Municipale che ha sorpreso l'uomo con le buste della spesa. E' scattata la denuncia
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità