Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:49 METEO:CECINA23°30°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Attualità mercoledì 03 luglio 2024 ore 15:17

Goletta Verde e i dati sullo stato del mare

Goletta Verde di Legambiente

In Provincia di Livorno i prelievi hanno evidenziato due punti inquinati: uno a Piombino, l'altro a Marciana Marina



FIRENZE — Presentati i risultati dei prelievi della 38esima edizione di Goletta Verde, la storica campagna estiva di Legambiente che solca i mari in difesa delle acque e delle coste.

Dai dati di bilancio sulla qualità delle acque toscane emerge che il 65% dei campioni raccolti lungo le coste della Toscana è risultato fuori dai limiti di legge,  10 punti sono stati giudicati fortemente inquinati, 3 invece hanno avuto il giudizio di inquinato.

Secondo Legambiente “Il sistema di depurazione delle acque continua ad essere una criticità per il nostro Paese e i dati della Toscana confermano questa tendenza. Stiamo perdendo tempo prezioso: dobbiamo efficientare il sistema di depurazione, combattere gli scarichi abusivi e tutelare il territorio”.

 La Toscana in fatto di qualità delle acque non viene promossa a pieni voti. Il 65% dei campioni raccolti lungo le coste toscane da Goletta Verde è risultato fuori dai limiti di legge. In particolare, dei 20 campioni esaminati - di questi 15 sono stati prelevati in foce di fiumi o canali e 5 a mare – ben 13 sono risultati fuori dai limiti di legge alle analisi microbiologiche effettuate da laboratori specializzati sul territorio. 10 punti sono stati giudicati fortemente inquinati, in quanto i campioni superano di più del doppio i limiti normativi considerati, 3 invece hanno avuto il giudizio di inquinato. È quanto emerge in estrema sintesi dal bilancio finale di Goletta Verde che oggi ha presentato in conferenza stampa a Firenze i dati del monitoraggio delle acque in occasione della giornata conclusiva della sua tappa in Toscana. All’iniziativa hanno partecipato Fausto Ferruzza, Presidente Legambiente Toscana, Stefania Di Vito, Portavoce Goletta Verde e Ufficio Scientifico Legambiente, Federico Gasperini, Direttore e responsabile acque Legambiente Toscana, Pietro Rubellini, Direttore Generale ARPAT e Marcello Mossa Verre, Direttore Tecnico ARPAT.

“Sono 38 anni che Goletta Verde monitora le coste e le acque italiane, e spesso accade che, anno dopo anno, i punti di campionamento attenzionati siano gli stessi – dichiara Stefania di Vito, portavoce di Goletta Verde e Ufficio Scientifico Legambiente. L’efficientamento del sistema di fognatura e depurazione delle acque deve diventare una priorità per le nostre istituzioni, sia per tutelare la salute dei cittadini e delle cittadine, ma anche per evitare di incorrere a nuove sanzioni dalla Comunità Europea. Sono infatti 4 le procedure di infrazione che pesano attualmente sull’Italia per la mancata conformità alla Direttiva Acque Reflue, una delle quali, risalente al 2004, è giunta fino alla sanzione pecuniaria. Abbiamo già pagato in bolletta sanzioni pecuniarie per oltre 142 milioni di euro e, se non corriamo ai ripari, questo numero crescerà velocemente”. 

“Nonostante la situazione sia stazionaria rispetto allo scorso anno, le foci dei nostri fiumi (specie nella conurbazione apuo-versiliese) continuano a presentare forti criticità che non possono non preoccuparci – dichiarano Fausto Ferruzza e Federico Gasperini, rispettivamente Presidente e Direttore di Legambiente Toscana. - Le istituzioni devono lavorare per risolvere dei problemi che ormai sono diventati cronici. Da questo punto di vista, ci auguriamo che si inizi a migliorare da subito il sistema depurativo della Toscana, in modo tale da preservare concretamente la qualità delle nostre acque costiere”. 

I campionamenti in Toscana sono stati effettuati dai volontari e le volontarie di Legambiente tra il 17 e il 19 Giugno 2024. Le analisi sono state eseguite da due laboratori individuati sul territorio: Idroconsult Laboratori Riuniti Srl di Calenzano (Firenze) e Bioconsult di Follonica (Grosseto).

Andando nel dettaglio, in provincia di Livorno, sulla terraferma, è risultato entro i limiti il punto alla foce del fiume Cecina nell’omonimo comune e fortemente inquinato il punto preso a mare, antistante allo scarico di via Salivoli, alla marina di Salivoli, Piombino

Sull’Isola d’Elba, è risultato inquinato il campione prelevato sulla spiaggia presso il moletto del pesce a Marciana Marina, risultano entro i limiti gli altri prelievi, effettuati alla foce unica dei fossi di Mola, a Capoliveri, al fosso della Madonnina, in località Punta della Rena a Portoferraio e alla foce del fosso Galea/La Pila, in località La Foce a Campo nell’Elba. 

Qui la mappa interattiva del monitoraggio, con i punti di campionamento e i risultati delle analisi.

Comune Provincia Località Nome del punto Giudizio 2024
Carrara Massa Carrara Marina di Carrara Foce torrente Carrione Fortemente inquinato
Massa Massa Carrara Partaccia Foce torrente Lavello Fortemente inquinato
Massa Massa Carrara Tra la Partaccia e i Ronchi Foce fiume Brugiano Fortemente inquinato
Montignoso Massa Carrara Cinquale Foce fiume Versilia Fortemente inquinato
Pietrasanta Lucca Marina di Pietrasanta Foce fosso Fiumetto Fortemente inquinato
Camaiore Lucca Lido di Camaiore Foce fosso Abate Fortemente inquinato
Pisa Pisa Marina di Pisa Foce fiume Arno Inquinato
Pisa Pisa Calambrone Foce canale Scolmatore Fortemente inquinato
Cecina Livorno Marina di Cecina Foce fiume Cecina Entro i limiti
Piombino Livorno Marina di Salivoli Foce/scarico Salivoli Fortemente inquinato
Follonica Grosseto Follonica Foce fiume Gora Fortemente inquinato
Castiglione della Pescaia Grosseto Castiglione della Pescaia Foce fiume Bruna Entro i limiti
Orbetello Grosseto Fonteblanda Foce fiume Osa Inquinato
Orbetello Grosseto Bocche di Albegna Foce del fiume Albegna Entro i limiti
Monte Argentario Grosseto Poggio Pertuso - Cala Galera Spiaggia fronte canale Entro i limiti
Ansedonia Grosseto Tagliata Etrusca Fosso Tagliata Etrusca Fortemente inquinato
- Isola d'Elba -
Capoliveri Livorno Mola foce unica dei fossi di Mola Entro i limiti
Portoferraio Livorno Punta della rena fosso della madonnina Entro i limiti
Marciana Marina Livorno Spiaggia presso moletto del pesce lato porto Inquinato
Campo nell'Elba Livorno la foce Foce fosso Galea la Pila Entro i limiti

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I carabinieri hanno effettuato controlli nei territori di Cecina, Bibbona e Rosignano Marittimo soprattutto nelle ore serali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Dario Dal canto

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca