Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:08 METEO:CECINA17°25°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte e la crisi elettorale dei Cinquestelle. Ma che c’entra il governo Draghi?

Cronaca martedì 28 maggio 2024 ore 10:32

Due zaini pieni di droga, arrestata una donna

In base alla ricostruzione dei Carabinieri, la donna aveva allestito una vera e propria base di spaccio in casa



CECINA — I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cecina hanno tratto in arresto in flagranza di reato una donna di 35 anni originaria dell’Est Europa residente nell’area di Rosignano, ritenuta responsabile del reato di spaccio di stupefacenti.

I carabinieri, approfondendo le indagini partite da Venturina Terme in Val di Cornia dove è stato trovato un centro di spaccio casalingo, sono arrivati alla donna insospettiti da un via vai nei pressi della sua abitazione a Vada.

Nel corso di uno dei controlli, la pattuglia ha fermato e controllato un giovane uscito poco prima dall’abitazione con al seguito un plico sospetto che prima di entrare non aveva. Nella successiva perquisizione in casa della donna sono stati trovati due zaini con all’interno circa un etto e mezzo di cocaina già suddivisa in circa una cinquantina di dosi contenute in bustine di cellophane termosaldato, nonché anche da un sasso anch’esso rivestito in cellophane, due bilancini digitali di precisione, una macchina per termosaldare in sottovuoto e materiale plastico predisposto per confezionare le dosi di droga. Sempre dalla perquisizione nell’appartamento della donna, sono state recuperate banconote di vario taglio che non si esclude possano essere il provento in quel momento delle attività di cessione della sostanza.

Tutto quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e la donna è stata dichiarata in arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e, su disposizione dell’Autorita giudiziaria labronica competente, è stata associata presso il carcere Don Bosco di Pisa. L’arresto è stato convalidato nella giornata di ieri dal Tribunale di Livorno che a seguito di udienza ha emesso la misura cautelare dell'obbligo di dimora nel comune di Rosignano Marittimo, e l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria ogni giorno con obbligo di firma.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Malcapitato un 35enne di origine africana che aveva visionato una casa a Livorno. Versata la caparra non ha avuto più notizie sull'immobile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca