Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:41 METEO:CECINA17°25°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Serena Bortone: «Non parlerei di fascismo se non si inneggiasse alla X Mas», e i saluti finali che sanno di addio

Cronaca domenica 19 maggio 2024 ore 19:16

Nella casa sulla collina la centrale di spaccio

Un 24enne è stato arrestato dai carabinieri in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti



LIVORNO — I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cecina hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 24enne livornese con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di circa 200 grammi di sostanza stupefacente tipo hashish.

L’attività rientra nell’ambito dell’intensificazione dei servizi tesi alla prevenzione e repressione dei reati in genere, con particolare attenzione alle aree urbane del centro città, disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Livorno secondo le linee condivise in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica con la locale Prefettura.In particolare, i carabinieri dell’Aliquota Operativa di Cecina con quelli di Livorno, a seguito di una serie di approfondimenti investigativi, sono intervenuti in un’abitazione nel quartiere Colline di Livorno dove, in seguito ad una perquisizione domiciliare, si sono trovati di fronte una vera e propria centrale di spaccio, improvvisata, al cui interno hanno recuperato un considerevole quantitativo di varie sostanze stupefacenti per un peso complessivo di circa 900 grammi. 

Nel corso della perquisizione dell’immobile, i carabinieri hanno rinvenuto 18 grammi di cocaina, contenuti in un involucro di cellophane, 880 grammi di hashish, suddivisi in un panetto più altri 73 ovuli del peso di 11 grammi ciascuno, 70 grammi di sostanza da taglio del tipo mannitolo, vario materiale per confezionamento, 4 bilancine di precisione, e 685 euro in banconote di vario taglio, ritenute frutto di attività di spaccio ed infine una cartuccia per fucile da caccia calibro 20.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Il giovane, tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e denunciato in stato di libertà per detenzione abusiva di munizioni, è stato condotto, su disposizione dell'autorità giudiziaria di Livorno, presso il carcere delle Sughere. L’arresto è stato convalidato nella giornata di ieri dal Tribunale di Livorno che ha confermato la custodia cautelare in carcere. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Malcapitato un 35enne di origine africana che aveva visionato una casa a Livorno. Versata la caparra non ha avuto più notizie sull'immobile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Lavoro