Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:40 METEO:CECINA15°23°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
domenica 19 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Cronaca domenica 21 aprile 2024 ore 05:22

Il rinnovo della polizza auto diventa una truffa

Il malcapitato voleva rinnovare la sua assicurazione, dalla ricerca online è incappato in un raggiro. Denunciate tre persone



CASTAGNETO CARDUCCI — I Carabinieri della Stazione di Donoratico, a seguito di accurati accertamenti, hanno individuato e denunciato all’Autorità Giudiziaria tre persone, due donne di 35 anni e un uomo di 47 del crotonese, tutte con precedenti, ritenute responsabili di una truffa ai danni di un cecinese.

La vicenda inizia con una ricerca su internet, da parte della vittima, del numero del sevizio clienti della propria assicurazione auto al fine di procedere al rinnovo annuale della polizza. Attraverso la navigazione, caratterizzata dalla comparsa di vari inserti pubblicatati, l’uomo ha contattato un numero che riteneva essere quello della propria compagnia di assicurazione. L’operatore che gli ha risposto, dopo un’iniziale conversazione conoscitiva, gli ha riferito che avrebbe inviato, tramite applicazione di messaggistica sul suo cellulare, un qr-code per procedere al pagamento di 650 euro, effettivamente avvenuto poco dopo. Convinto di aver concluso positivamente la transazione, al cliente è pervenuta poco dopo una telefonata dal sedicente agente assicurativo che lo avvertiva del verificarsi di un errore e della conseguente necessità di ripetere il pagamento, pena l’annullamento della polizza. Anche questa volta l’uomo ha dato credito all’interlocutore ed ha eseguito un altro pagamento di pari importo, sempre al medesimo sportello, accreditandolo su un Iban che il sedicente assicuratore aveva fornito direttamente per telefono alla dipendente.

Non vedendo arrivare la polizza, l’automobilista ha provato più volte a richiamare il numero dell’agenzia per sollecitare un riscontro, senza però ottenere alcuna risposta. È stato a quel punto che ha maturato la convinzione di essere stato truffato e che non c’era stato alcun rinnovo. Così l'uomo ha deciso di rivolgersi ai Carabinieri di Cecina per sporgere denuncia.

Le tempestive indagini, opportunamente orientate anche su utenze telefoniche e sui destinatari dei pagamenti, hanno consentito di identificare tre persone, gravate da analoghi precedenti, che sono state pertanto denunciate in stato di libertà per truffa in concorso.

I Carabinieri, visto l’ennesimo caso di truffa online, esortano i cittadini a fare massima attenzione ai collegamenti su siti internet e agli acquisti online che sembrano particolarmente convenienti. Inoltre, l’eventuale ricerca di contatti telefonici, deve avvenire esclusivamente sui siti web ufficiali delle varie compagnie. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno