Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:15 METEO:CECINA16°25°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 31 maggio 2023

LA TOSCANA DELLA BIRRA — il Blog di Davide Cappannari

Davide Cappannari

Sono nato a Livorno nell’ormai lontano 1976. Naturalista nell’animo e system manager per destino, nella vita mi occupo di sistemi informatici e comunicazione (per ora). Ma la mia vera passione è un’altra: la birra artigianale. E ve ne parlerò in questo blog, se vorrete accompagnarmi nei miei viaggi brassicoli.

BIRRICOLA il festival della birra toscana

di Davide Cappannari - giovedì 20 aprile 2023 ore 09:00

Dal 29 aprile al 1° maggio il festival della birra e del cibo toscano. Secondo microbirrifici.org, il sito che censisce tutti i birrifici artigianali italiani, attualmente le realtà produttive attive in Toscana sono 107. Il conteggio sale a 148 marchi se si considerano anche le “beer firm” (produttori che non hanno un impianto proprio e si appoggiano ad altri stabilimenti per le proprie produzioni). Un fenomeno in costante crescita, che ha visto il settore reggere bene anche durante il periodo dell’emergenza sanitaria (2020-2021) e del successivo periodo (2022), pur nelle difficoltà dei rincari delle materie prime e dei costi energetici.

Nel 2020 la Regione Toscana ha intuito le potenzialità del settore ed ha finanziato ben due progetti pilota, Hops Tuscany e Quali Birre, che hanno restituito interessanti prospettive di crescita, soprattutto per quanto riguarda lo sviluppo della filiera brassicola in chiave regionale, inoltre l’assessora regionale all’agricoltura Stefania Saccardi ha aperto alla possibilità di nuovi interventi in favore del comparto brassicolo agricolo.

Il turismo connesso a questo settore e la sua promozione a livello locale, nazionale e internazionale sta crescendo in modo esponenziale e assume un importante ruolo di promozione e valorizzazione dei territori. L’evento che andiamo oggi a proporre mira a dare vita ad un progetto ricorrente da celebrarsi ogni anno, dedicato esclusivamente ai birrifici artigianali toscani e alla birra di qualità uniti alla grande offerta dei prodotti e dei piatti tipici della Toscana sia di terra che di mare.

Intendiamo portare in Piazza una grande vetrina del nostro territorio usando il mood “Agricoltura della Toscana” come elemento simbolico, chiave di promozione dei nostri luoghi.

Per questo motivo, il Comune di Rosignano Marittimo, con la vicesindaca e assessora al turismo Licia Montagnani, la ProLoco di Vada, l’Anci Toscana, Vetrina Toscana e Unione Birrai hanno realizzato una manifestazione che rappresenti una vetrina istituzionale per i birrifici artigianali (dotati di impianto proprio e del necessario carattere di indipendenza, come richiesto dalla normativa di settore) che hanno sede produttiva in Toscana.

Nei tre giorni del festival si alterneranno uno spazio dedicato a forum, laboratori esperienziali, di conoscenza e formazione e una fiera agroalimentare che vedrà alcuni dei più noti birrifici toscani accompagnati da stand di cibo e prodotti dell’agricoltura.

Per tre giorni la piazza di Vada sarà quindi un luogo di presentazioni, degustazioni e assaggi di eccellenze e di molti eventi dedicati che culmineranno nel concerto del Primo Maggio.

“Questo Festival – ha spiegato la vicesindaca e assessora al turismo, Licia Montagnani – è nato dalla consapevolezza che la filiera legata alla birra è in ascesa e che, anche in una zona legata al vino come la nostra, il luppolo ha un grande valore e un indotto in forte crescita. Abbiamo messo a fuoco l’imprtanza del cibo e il legame delle aziende agroalimentari con il territorio per creare un evento di spessore, che dia valore al lavoro di tante persone e valorizzi i prodotti nostrani. Ringrazio la Regione Toscana che ci ha dato la possibilità di inserire l’evento nella “Vetrina Toscana”, una vetrina per lo sviluppo innovativo di collaborazioni di filiera tra la rete regionale dei pubblici esercizi e le produzioni agroalimentari ed artigianali tipiche toscane, con finalità di qualificazione dei ristoranti, promozione dell’educazione alimentare e valorizzazione dei territori e delle tradizioni toscane. Tra l’altro nel programma è scritto “prima edizione” perché vogliamo che Birricola diventi un appuntamento fisso e cresca negli anni”.

E da questo punto di vista, è stato chiaro anche il sindaco, Daniele Donati. “Siamo orgogliosi di tenere a battesimo questo Festival, che coinvolgerà le realtà del territorio e offrirà a Vada la possibilità di mettersi in mostra con 3 giorni di attività legate alla birra con stand, show cooking con cuochi del territorio e spazi di dibattito”.

In conferenza stampa erano presenti anche Renato Nesi, che si occupa di comunicazione e marketing nell’enogastronomia, nella birra artigianale e nel turismo, e Francesca Pertici, del Birrificio Doctor B. Ed era presente anche Marco Lelli della Proloco di Vada, che darà il supporto logistico alle attività in piazza Garibaldi a Vada, fornendo i “tocken” di scambio, che saranno usati al posto degli euro per acquistare cibo e bevande durante il festival.

PROGRAMMA

Sabato 29 aprile

ore 11.00 – Inaugurazione con Autorità

Apertura stand espositori Piazza Garibaldi

Ore 11,15 – Spazio forum – Piazza Garibaldi – ANCI Toscana presenta “Perchè la birra è il futuro, perchè fare birra nella terra del vino”, conversazione a più voci sul valore e l’ascesa internazionale della birra toscana.

ore 16.00 – Spazio forum – Piazza Garibaldi – Laboratorio birra a cura di UNIONBIRRAI. Degustazioni guidate dagli Unionbirrai Beer Taster. Tema: la Terra e la Birra. Prenotazione obbligatoria presso Pro Loco Vada APS 0586788373.

ore 17.30 – Show Cooking “Cucina con la Birra” a cura di Fabio Malenotti chef del Cavalluccio Marino, Vada.

ore 18.30 – Spazio forum – Piazza Garibaldi – Quando la birra si chiamava “cervesia”, la storia della birra a cura del Museo Archeologico Palazzo Bombardieri – Rosignano Marittimo

Domenica 30 aprile

ore 11.00 – Apertura stand espositori

ore 16.00 – Spazio forum – Piazza Garibaldi – Laboratorio birra a cura di UNIONBIRRAI. Degustazioni guidate dagli Unionbirrai Beer Taster. Tema: il Mare e la Birra. Prenotazione obbligatoria presso Pro Loco Vada APS 0586788373.

ore 17.30 – Show Cooking (cucina con la birra)

ore 18.30 – Spazio forum – Piazza Garibaldi – “Birra turismo e territorio, un momento dedicato alla birra e all’agricoltura come eccellenza toscana ed elemento di promozione per un turismo esperienziale – in collaborazione con Vetrina Toscana.

Lunedì 1 maggio

ore 11.00 – Apertura stand espositori Piazza Garibaldi.

Ore 11.30 – Spazio forum – Piazza Garibaldi – “Birra, terra e lavoro” riflessione importante sulla birra come prodotto legato alla terra in termini agricoli di eco sostenibilità. Lo sviluppo sostenibile deve essere anche sostenibile economicamente e la birra coinvolge migliaia di lavoratori tra produzione e indotto. Una filiera da coltivare, tutelare promuovere. A cura di UNIONBIRRAI.

ore 16.00 – Il Concerto del 1 Maggio , musica e proposte degli artisti del nostro territorio.

Nei tre giorni, a cura di Unionbirrai si svolgerà VOTA LA BIRRA concorso popolare che vedrà protagoniste tutte le persone che parteciperanno e assaggeranno le birre dei produttori presenti, per ogni assaggio verrà consegnata una scheda su cui si potrà esprimere la propria preferenza e decretare così al termine della manifestazione la birra più apprezzata dagli appassionati.

Davide Cappannari

Articoli dal Blog “La Toscana della birra” di Davide Cappannari