Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:CECINA16°21°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 20 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, Giornata Mondiale delle Api: da piazza del Popolo a Villa Pamphilj arrivano gli «spacciatori» di semi di fiori

Attualità giovedì 27 aprile 2023 ore 16:19

Boom di presenze, "decisivo status città balneare"

Una delegazione del Comune di Bibbona al G20 delle spiagge per fare il punto sulle potenzialità delle città turistiche di mare



BIBBONA — Il Comune di Bibbona al G20 delle spiagge fa il punto sulla stagione turistica forte delle 1,3 milioni di presenze registrate in quella 2022.

La delegazione del Comune di Bibbona, guidata dal sindaco Massimo Fedeli, dal 3 al 6 Maggio parteciperà al summit del G20 delle spiagge ad Arzachena, in Sardegna. Il G20 delle spiagge, ricordiamo, è la rete delle località balneari che vantano il maggior numero di presenze turistiche in Italia e, oltre a Bibbona, ne fanno parte località turistiche che rappresentano le più importanti destinazioni balneari della penisola, come Taormina, Viareggio, Jesolo, Ischia, Cervia, Lignano Sabbiadoro: 27 comuni in grado di attrarre da soli un totale di 70 milioni di presenze.

Bibbona ha raggiunto nell’ultima stagione 1,302,259 presenze certificate, 905mila dei quali italiani, registrando dal 2014 ad oggi un incremento di 300mila persone che scelgono questo territorio per il soggiorno estivo. 

“Negli ultimi 10 anni - ha sottolineato il sindaco Massimo Fedeli - è stato fatto un importante lavoro di riqualificazione di tutti i campeggi che sono stati adeguati alle normative vigenti e sono stati oggetto di importanti investimenti che ne hanno innalzato notevolmente la qualità. Il risultato sono quasi 800mila turisti che ogni anno li scelgono per la loro vacanza en plein air. Ricordo inoltre che, per scelta dell’Amministrazione Comunale, il periodo di applicazione della tassa di soggiorno va solamente da Maggio a Settembre, nonostante si registrino numeri importanti di presenze anche fuori da questo periodo”.

“Nel corso degli anni abbiamo fatto rilevanti investimenti a Marina di Bibbona. - ha ricordato il primo cittadino - Penso al rifacimento di tutti i sottoservizi idraulici, per risolvere le criticità legate agli allagamenti, alla realizzazione di nuovi parcheggi e agli interventi sul manto stradale”.

Il summit di Arzachena sarà l’occasione per affrontare temi che riguardano lo sviluppo sostenibile in chiave turistica ma anche quello della fiscalità delle località balneari. 

“Località come Bibbona vedono nei mesi estivi una incredibile crescita esponenziale del numero degli abitanti, con le conseguenti difficoltà nel far fronte a tutte le problematiche connesse, quali la sicurezza, la viabilità, il ritiro dei rifiuti. La richiesta del riconoscimento dello status di città balneare mira proprio a dare una risposta a questo ‘effetto fisarmonica’ degli abitanti: il nostro Comune è dimensionato, per quanto riguarda i servizi, sulla base del numero dei residenti e non sul numero delle presenze turistiche. Questo comporta anche difficoltà nell’accedere a bandi pubblici e finanziamenti in quanto, quelli maggiormente appetibili, sono tarati esclusivamente sul numero dei residenti. La nostra proposta di legge invece prevede misure ad hoc che consenta alle località balneari di agire per rispondere agli effettivi bisogni della popolazione, anche estiva. Ottenere l’approvazione della proposta di legge significherebbe un importante risultato e consentirebbe un decisivo balzo in avanti nella nostra capacità di offrire servizi”. 

Lo status infatti si potrebbe articolare in una serie di regole amministrative che rispondono a criteri precisi in termini di presenze e percentuale di posti letto per abitante e che generano un tasso di pressione turistica rilevante.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sindaco Neri: "Non possiamo dare il via libera ad un’operazione che prevede sul nostro territorio il raddoppiamento della sottostazione esistente"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità