Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:CECINA16°21°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 20 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, Giornata Mondiale delle Api: da piazza del Popolo a Villa Pamphilj arrivano gli «spacciatori» di semi di fiori

Attualità lunedì 17 aprile 2023 ore 16:22

Le città balneari attendono una stagione da record

I comuni del G20s attraggono 70 milioni di presenze turistiche, il 17% delle presenze turistiche complessive in Italia. Chieste regole comuni



BIBBONA — Secondo le previsioni di Demoskopika nel 2023 le presenze turistiche in Italia dovrebbero aumentare del 12,2 % rispetto all’anno passato, arrivando alla bella cifra di 442 milioni di pernottamenti. Una parte non certo trascurabile, il 17% per oltre 75 milioni, dovrebbe essere spalmata sulle 26 città del network G20Spiagge, l’associazione tra le città del mare con oltre 1 milione di pernottamenti.

Da Aprile alla fine di Ottobre, la stagione delle vacanze in questo settore turistico produrrà un risultato superiore a quello ottenuto nei migliori anni passati. Sarà una grande opportunità per un comparto che ha pagato duramente il biennio della pandemia e che ancora non è riuscito a tornare ai livelli del 2019: quest’anno, pare, li supererà di slancio stabilendo un nuovo primato. Il richiamo di sole-spiaggia-mare non rimane inascoltato: già dal 1 Aprile, come nel corso delle prossime settimane, grazie alle attuali condizioni atmosferiche e alle previsioni estive, l’occupazione turistica è in deciso aumento.

Sarà una stagione da record e questo rende, se possibile, ancora più indispensabile l’attuazione dello Status di Città turistica del mare. Lo Status si articolerà in una serie di regole amministrative, consentite ai soli comuni rivieraschi che rispondano a criteri precisi in termini di presenze e percentuale di posti letto per abitante e che generano un tasso di pressione turistica rilevante. I comuni del G20Spiagge sommano il 16% dei posti letto presenti nel nostro Paese e realizzano il 17% del totale delle presenze turistiche: questo dato, va ricordato, viene raggiunto in soli 5 mesi di attività.

Queste le città del G20Spiagge: Alghero, Arzachena, Bellaria Igea Marina, Bibbona, Caorle, Castiglione della Pescaia, Cattolica, Cavallino Treporti, Cervia, Cesenatico, Chioggia, Comacchio, Forio, Grado, Grosseto, Ischia, Jesolo, Lignano Sabbiadoro, Orbetello, Riccione, Rosolina, San Michele al Tagliamento, San Vincenzo, Sorrento, Taormina, Viareggio, Vieste.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sindaco Neri: "Non possiamo dare il via libera ad un’operazione che prevede sul nostro territorio il raddoppiamento della sottostazione esistente"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità