Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:20 METEO:CECINA22°26°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vanessa Ferrari: «Puntavo all'oro, ma è arrivato un bellissimo argento. Più di così non potevo fare»

Attualità martedì 02 dicembre 2014 ore 15:32

Maltempo di ottobre: sospese le tasse

Immagine di repertorio

Il nuovo decreto firmato dal ministro dell'economia allarga ad altri 22 Comuni il provvedimento preso, tra cui Pomarance e Castellina Marittima



ROMA — Tra il 10 ed il 14 ottobre il maltempo ha colpito duramente tutta l'Italia. In Val di Cecina i disagi più grandi si  erano registrati a Saline, frazione del Comune di Volterra. Il Governo aveva emanato lo scorso 20 ottobre un decreto ministeriale che prevedeva la sospensione del pagamento dei tributi e degli adempimenti per quei cittadini residenti nei Comuni colpiti dall'alluvione dei giorni scorsi. Ora arriva un altro decreto firmato dal ministro dell'Economia e delle Finanze che aggiunge a quell'elenco altri 22 Comuni toscani.

I nuovi Comuni interessati per la Provincia di pisa sono 4: Calci, Cascina, Castellina Marittima,Pomarance. A questi se ne aggiungono 10 in provincia di Grosseto (Castel del Piano, Castell'Azzara,Cinigiano, Magliano in Toscana, Monte Argentario, Roccalbegna, Santa Fiora, Scansano,Seggiano,Semproniano); Collesalvetti in provincia di Livorno; 7 in quella di Massa Carrarra (Aulla, Bagnone,Filattiera, Mulazzo, Pontremoli, Tresana, Villafranca in Lunigiana).

La nota iel  Mef spiega che il decreto prevede la sospensione dei versamenti e degli adempimenti tributari per tutti i contribuenti, persone fisiche e non, anche in qualità di sostituti di imposta, che alla data del 10 ottobre 2014 avevano residenza, sede legale o sede operativa nei Comuni colpiti dal maltempo. Sospensione anche per i pagamenti derivanti da cartelle esattoriali o accertamenti esecutiviDevono invece essere operate e versate le ritenute. In caso di ritardo nel versamento, l'Agenzia delle Entrate può decidere di non applicare le sanzioni al sostituto d'imposta valutando caso per caso.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
55 i nuovi contagi accertati nel capoluogo. E' quanto emerge dai dati sanitari aggiornati alle ultime ventiquattro ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cultura

Attualità