QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 14° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 18 novembre 2019

Cronaca venerdì 22 marzo 2019 ore 15:34

Videosorveglianza, a Bibbona 35 nuove telecamere

Progetto videosorveglianza, copertura totale del territorio con ulteriori 35 telecamere. Martedì prossimo nuovo incontro con i cittadini



BIBBONA — Sono 35 le telecamere che si andranno ad aggiungere a quelle già installate, per una copertura totale del territorio, in entrata ed in uscita. Giunge alla fase finale il progetto di telesorveglianza, illustrato ieri sera ai cittadini durante un incontro pubblico a La California. 

Una copertura totale dei 65 chilometri quadrati di estensione territoriale, con apparecchiature e infrastrutture di ultima generazione, “dalle scuole del capoluogo e de La California fino ai confini con Casale, Castagneto e Cecina, Marina di Bibbona e le strade vicinali – spiega l’Assessore alla sicurezza Enzo Mobilia promotore del progetto – per una copertura totale del territorio con telecamere di ultima generazione supportate da una rete in fibra ottica per l’invio delle immagini alla Polizia Municipale e al Comando dei Carabinieri di Bibbona nonché al Commissariato di Polizia di Cecina”. 

Di certo “si tratta di un deterrente e di un ausilio alle Forze dell’ordine – ha sottolineato il Sindaco, Massimo Fedeli – in quanto il flusso di dati viene conservato e trasferito alle Forze dell’ordine quando lo richiedono”. Si tratta di un progetto partito inizialmente con risorse interne all’Amministrazione comunale, che ha provveduto al primo step di lavori con l’installazione di 16 telecamere, implementato successivamente, dopo aver intercettato un finanziamento ministeriale di 250mila euro e regionale di 10mila. A breve, dunque, partirà l’installazione di ulteriori 35 telecamere “di ultima generazione, capaci di registrare fino a 50 metri, con un corpo in alluminio anti-corrosione e doppia batteria di alimentazione in modo da bypassare i cali di tensione”, ha spiegato Daniele Brucioni, titolare della Ingegneria Sistemi di sicurezza, la società che a fornito ed installato le prime 16 telecamere. 

“Un progetto dalla doppia valenza perché permetterà, da un lato, di rispondere alla richiesta di sicurezza che viene dai cittadini e, dall’altro, di coprire l’intero territorio con la fibra ottica”, ha spiegato Raffaello Capone, titolare della C Company, la società che fornirà l’infrastruttura digitale.

Martedì 26, alle ore 21 nella sala consiliare del Comune, è previsto il secondo incontro con i cittadini per illustrare il progetto.



Tag

Scontro Feltri-De Girolamo: «Tu mi interrompi, ma sta' zitta! Ma perché devi rompermi i c...?»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità