Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:42 METEO:CECINA18°26°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
iPhone 13, recensione video

Attualità martedì 07 aprile 2015 ore 15:41

Un aiuto dal Comune per pagare la bolletta

Chi versa in condizioni socio-economiche disagiate, può presentare la domanda per le agevolazioni tariffarie di ASA spa



ROSIGNANO MARITTIMO — Dal 7 al 14 aprile 2015 gli utenti del servizio idrico integrato residenti nel Comune di Rosignano Marittimo, che versano in condizioni socio-economiche disagiate, possono presentare domanda per le agevolazioni tariffarie di ASA spa.

A seguito del Regolamento per l’attuazione di agevolazioni tariffarie a carattere sociale approvato dall’Assemblea dell’Autorità Idrica Integrata (AIT) e degli accordi intercorsi con ASA spa., il 2 aprile scorso il Consiglio Comunale di Rosignano Marittimo ha approvato un Bando per contributo a favore di famiglie in condizioni socio-economiche precarie, da decurtare direttamente dalla bolletta dell’acqua.

Le condizioni necessarie per accedere alle agevolazioni prevedono, tra le altre, la residenza nel Comune almeno dal gennaio 2012 e una attestazione ISEE di valore pari o inferiore a 7.500,00 euro. L’Avviso pubblico e il modulo per la presentazione della richiesta di riduzione tariffaria sono reperibili sul sito del Comune di Rosignano alla sezione “Bandi di gara e avvisi vari” oppure presso il Polisportello, in via dei Lavoratori n.21 a Rosignano Marittimo, in orario 8,30-13,00 dal lunedì al venerdì e 15,30-17,30 martedì e giovedì.

Il modulo di richiesta, debitamente compilato, dovrà essere consegnato entro il 14 aprile direttamente al Polisportello oppure inviato mediante PEC all’indirizzo: comune.rosignanomarittimo@postacert.toscana.it o spedito per raccomandata a: Comune di Rosignano Marittimo, via dei lavoratori 21 – 57016 Rosignano Marittimo, indicando sul retro della busta la dicitura “Domanda Agevolazione Tariffaria”.

Le domande pervenute entro e non oltre il 14 aprile (per le raccomandate farà fede la data di spedizione risultante dal timbro postale) saranno raccolte dagli Uffici della U.O. Attività Sociali, controllate e inviate ai Servizi Sociali per una valutazione socio-economica professionale.  

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle Valli Etrusche sono 7 i nuovi casi accertati nelle ultime 24 ore. In provincia di Livorno i contagi sono 24
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Sport