Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:CECINA16°21°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, Giornata Mondiale delle Api: da piazza del Popolo a Villa Pamphilj arrivano gli «spacciatori» di semi di fiori

Attualità mercoledì 21 giugno 2023 ore 15:53

Seconda scampagnata urbana nell’area ex H5

Foto condivisa dai comitati

L'iniziativa per sensibilizzare la comunità sull’importanza del verde urbano. Comitati e associazioni contro il progetto dell'area ex H5



ROSIGNANO MARITTIMO — A poco più di un mese dalla prima Scampagnata urbana, i cittadini di Rosignano e Castiglioncello tornano a riunirsi sotto il cavalcavia in zona mercato a Rosignano Solvay, all’ingresso del terreno conosciuto da tutti come ex H5 (comparto 3-2u), per poi camminare insieme e attraversare il vastissimo terreno di proprietà di Unicoop Tirreno.

L’appuntamento è venerdì 23 Giugno alle 18,30, così da godere dell’ultimo polmone verde della città.

"La seconda scampagnata nasce per far conoscere ai cittadini di Rosignano il loro bosco urbano, per sensibilizzare sul tema del consumo di suolo e per difendere dalla speculazione edilizia l'ultima area verde rimasta all'interno del perimetro cittadino – ha spiegato la portavoce del Comitato Bosco Urbano, Susanna Masoni – la difesa del paesaggio e del verde urbano sono dei valori che anche Unicoop pare difendere, anche alla luce dell’ultima copertina del suo mensile, e perciò ci rivolgiamo proprio alla cooperativa affinché possa dialogare con noi sul destino di questo parco». Alla prima scampagnata avevano partecipato circa 60 persone e anche questa iniziativa, preceduta dalla distribuzione in cassetta di cinquemila volantini, promette una presenza importante".

A spiegare le perplessità dei cittadini ci pensa Francesca Fabbiani, del Comitato Trasparenza di Rosignano, che è il secondo organizzatore della scampagnata: "Le nostre perplessità riguardano la costruzione di nuove case e di un albergo di quattro piani in una cittadina tendente allo spopolamento; la pericolosa perdita di altro suolo, alla luce della forte cementificazione che già insiste sul nostro Comune e degli eventi atmosferici che in futuro saranno sempre più violenti; la perdita di una zona verde fondamentale per contrastare le isole di calore e l’abbattimento di centinaia di alberi, tra cui alcuni secolari, indispensabili per la qualità dell’aria: come sappiamo, la piantagione di alberi giovani che è prevista dal progetto, non sopperisce minimamente alla perdita di quelli più vecchi".

Accanto ai due comitati scende in campo anche la Lipu, con il responsabile ecologia urbana, Marco Dinetti: "Il verde urbano e gli alberi in città sono essenziali per garantire la qualità urbana e la salute psico-fisica delle persone – spiega – inoltre le aree verdi caratterizzano il paesaggio e ospitano una ricca biodiversità, tanto che nella zona in oggetto abbiamo censito 24 specie di uccelli nidificanti, che sono protette dalle leggi nazionali e regionali". La stessa Lipu nelle scorse settimane ha dedicato all’area ex H5 una prima indagine ambientale, in cui chiede espressamente che 'alla luce dei progetti e delle previsioni urbanistiche, e tenuto conto dell’incessante consumo di suolo che sta interessando la Toscana e il Livornese, questo terreno non perda le sue caratteristiche di semi-naturalità'. Oltre ai responsabili territoriali della Lipu, alla scampagnata urbana saranno presenti anche alcuni botanici: grazie alle spiegazioni di tutti gli esperti i presenti potranno scoprire e riconoscere la flora e fauna che caratterizzano questi venti ettari di campagna.

Ad Aprile di quest’anno, ricordiamo, è stata firmata la convenzione tra il Comune di Rosignano Marittimo e Unicoop Tirreno che concretizza la trasformazione di quella che è conosciuta come area ex H5, 20 ettari di campagna, in un nuovo grande quartiere con quasi 200 appartamenti, un albergo a quattro piani, un supermercato di grande distribuzione, negozi, una piscina, una scuola e un campo sportivo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Protezione civile regionale ha diramato un bollettino con codice giallo per le produzioni 24 ore. Ecco le informazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità