Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:CECINA16°21°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, Giornata Mondiale delle Api: da piazza del Popolo a Villa Pamphilj arrivano gli «spacciatori» di semi di fiori

Attualità mercoledì 07 febbraio 2024 ore 13:06

Mini discarica al Gabbro, scatta una sanzione

Gli agenti della Polizia municipale hanno individuato il responsabile dell’abbandono dei rifiuti che ora dovrà ripulire l’area



ROSIGNANO MARITTIMO — Nei giorni scorsi sono pervenute all’Amministrazione Comunale alcune segnalazioni riguardanti l’abbandono di rifiuti presso la frazione di Gabbro.

Per ripulire l’area e risolvere il problema, Rea Spa, che si occupa della gestione dei rifiuti per conto del Comune di Rosignano, si è da subito resa disponibile per intervenire, ma prima di farlo il sindaco Daniele Donati ha dato mandato alla Polizia Municipale di realizzare un controllo volto ad individuarne i responsabili. E così, tempestivamente, gli agenti del Servizio Operativo Eco Ambientale della Polizia Municipale, si sono recati al Gabbro riuscendo a reperire tra i rifiuti alcuni documenti personali inequivocabilmente riconducibili a cittadini residenti nel territorio comunale. Sono state effettuate le indagini del caso, dalle quali è emersa una chiara responsabilità a carico del responsabile, che sarà punito in termini di legge.

L’amministrazione coglie l'occasione per ricordare che con l'entrata in vigore della legge 137/2023, a partire dal 10 ottobre scorso, l'abbandono di rifiuti è sanzionato penalmente anche se commesso da parte di un privato cittadino. Inoltre, qualora il soggetto individuato come responsabile non provveda autonomamente al corretto smaltimento di quanto abbandonato, sarà obbligato con un’ordinanza sindacale a ripulire l'area dai rifiuti abbandonati. In alternativa, dovrà rimborsare l’Amministrazione Comunale per le spese dell’intervento sostitutivo di rimozione dei rifiuti abbandonati a lui addebitati.

Gli agenti della Polizia Municipale hanno incontrato il cittadino, che ha ammesso la responsabilità, e che tra oggi e domani, dovrà provvedere alla rimozione dei rifiuti che sono a lui riconducibili. In ogni caso, gli altri rifiuti, accumulati nel frattempo, saranno comunque rimossi da Rea Spa il prossimo venerdì 9 Febbraio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Protezione civile regionale ha diramato un bollettino con codice giallo per le produzioni 24 ore. Ecco le informazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità