QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 12° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 13 novembre 2019

Politica mercoledì 19 giugno 2019 ore 07:00

"La promessa di novità non è stata mantenuta"

Lo dice il Movimento Cinque Stelle di Rosignano commentando le nomine del nuovo sindaco Donati in tema di giunta comunale



ROSIGNANO MARITTIMO — "In campagna elettorale il Sindaco Donati ha più volte ripetuto che ci sarebbero stati elementi di novità, a partire dalla presentazione della sua Giunta. Invece è la continuità la caratteristica che salta all'occhio", dice il M5s

"Se l’unica ad essere presente, anche nella precedente giunta Franchi, è Licia Montagnani, che oltre ad essere assessore guadagna anche il titolo di vicesindaco, forse per la fedeltà dimostrata anche in campagna elettorale con una sua lista in appoggio al Donati, gli altri assessori, sebbene non legati agli onori delle cronache, sono presenti nelle realtà legate al nostro Comune, da Cecilia Peccianti dipendente della partecipata Rea a Giovanni Bracci membro del Consiglio di amministrazione del Consorzio di bonifica a Beniamino Franceschini, figlio di Lucia Croce ex consigliere comunale, ex Presidente del Consiglio Comunale, Presidente CCN.
Per non parlare di Vincenzo Brogi Presidente e direttore artistico dell’Associazione Armunia, ex Dirigente del Comune di Rosignano del settore qualità della vita ed ex Dirigente dell’area servizi alla persona.
Quindi nuovi di facciata, ma legati a doppio filo alle esperienze politica che da anni (decenni!) amministrano il nostro territorio. Se questi sono gli elementi di novità la partenza è pessima, una promessa di novità fatta davanti ai cittadini non è già stata mantenuta."



Tag

Sotis incalza Salvini: «Fa paragone operai Ilva-Balotelli ma deve andare in Parlamento a discuterne»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Cronaca

Attualità