Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:40 METEO:CECINA12°16°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Eto'o perde la testa e prende a calci un blogger dopo Brasile-Corea del Sud

Attualità mercoledì 28 dicembre 2016 ore 16:00

No al disagio e servizi alti, il 2016 del Comune

Il sindaco Franchi e la giunta

Franchi e la giunta soddisfatti: "Oltre 700mila euro recuperati dall'evasione fiscale, attratti tantissimi milioni per investimenti sul territorio"



ROSIGNANO M.MO — Alessandro Franchi e la giunta comunale di Rosignano hanno tracciato un report delle attività svolte nel 2016: "Il Comune di Rosignano Marittimo nel 2016 - hanno spiegato - ha lavorato per mantenere elevata la qualità dei servizi ai cittadini e per mettere in atto progetti concreti per la crescita e l’occupazione. La scommessa dalla giunta guidata dal sindaco Franchi è stata quella di arginare il disagio sociale conservando un’alta qualità dei servizi e creare uno sviluppo del territorio, coerente e sostenibile, che getti le basi per un’industria più pulita, che possa coniugarsi col turismo e offrire occasioni di lavoro".

"Nel 2016 - ha spiegato la giunta - c’è stata infatti una notevole attenzione ai livelli di protezione sociale, grazie ad una serie importante di contributi (emergenza abitativa, famiglie, fasce deboli, ecc), con aumento di alcune decine di miglia di euro rispetto al 2015".

“La qualità dei servizi sociali - ha detto Franchi - con il complesso dei servizi alla persona caratterizza il nostro Comune, con misure ben più consistenti di un reddito di cittadinanza”. 

L’amministrazione "ha adottato comportamenti virtuosi anche nel contenimento della spesa, rendendo stabili le pratiche della spending review. Intanto è uno dei 29 Comuni virtuosi in Toscana che ha un fondo di solidarietà pari a 9,3 milioni di euro da destinare allo Stato e contribuisce a sostenere anche le criticità di altri. Inoltre ha ridotto di 400mila euro le spese per il proprio personale, diminuito l’indebitamento da 23 milioni del 2015 a 12 nel 2016". 

Notizie positive sono arrivate anche dalla lotta all’evasione fiscale, il Comune ha recuperato 707mila euro dalle imposte comunali (a fronte di 311.000 nell’anno scorso).

"Un’altra grande priorità dell’amministrazione - hanno spiegato - è la crescita del territorio, garantendo occupazione e una prospettiva di sviluppo almeno per il prossimo triennio. Il Comune infatti, lavorando in sinergia con la Regione e il Governo, ha portato sul territorio finanziamenti senza precedenti: 115 milioni di euro per il parco industriale Solvay, con un accordo che salvaguarda posti di lavoro e crea un nuovo impianto per la captazione di CO2, i 20 milioni dell’Accordo di Programma, il finanziamento del PIU, arrivato a 6,2 milioni, grazie ad un aumento delle risorse da parte del Comune, che modificherà il volto di Rosignano Solvay con strutture inedite, al Pums che con la mobilità sostenibile introduce una nuova viabilità. In particolare ci sono già imprese candidate al bando di Invitalia per insediamenti produttivi sul territorio, che comporteranno una crescita del manifatturiero e un ampliamento della zona artigianale oltre Le Morelline". 

Altre notizie positive: "E' stato attivato il bando per 10 posti per Lavori di Pubblica Utilità, 5 dei quali già assunti e 5 da assumere ad inizio 2017. La messa in sicurezza del territorio è stata una premessa importante per creare uno sviluppo solido: il progetto della messa in sicurezza idraulica del fiume Fine, cantiere-simbolo di questi investimenti (8,5 milioni di euro) si arricchisce di un nuovo lotto per l’argine, che con la messa in sicurezza del torrente Vallecorsa garantirà l’abitato di Vada Nord". 

Ancora: "L’intervento sul Tripesce a cura del Consorzio di Bonifica chiuderà questa serie di interventi infrastrutturali eccezionali. La qualità urbana ha riguardato anche le strutture usate quotidianamente dai cittadini, con un piano di manutenzioni messe in atto per circa 5,5 milioni di euro, dal cavalca ferrovia alle asfaltature, dai lavori alle scuole alla rivegetazione della Pineta Marradi – infine i lavori al depuratore, in via di ultimazione. Il processo di implementazione del Piano Operativo Comunale (ex Regolamento Urbanistico) riflette questa politica attiva per garantire uno sviluppo urbano coerente, da condividere con i cittadini, per renderli partecipi di un progetto comune che riguarda i prossimi anni. Il POC definisce nuove aree di crescita in termini turistici, industriali e imprenditoriali e sarà adottato nei primi mesi dell’anno. Il turismo ha avuto un aumento del 10 per cento di presenze rispetto al 2015 ed un sistema innovativo di ufficio turistico darà presto impulso al settore con strumenti diversificati che valorizzano le differenti vocazioni del territorio. Il Comune inoltre ha restituito ai cittadini il Museo Archeologico di Palazzo Bombardieri, riaperto ad agosto, e ha stretto un accordo con la società Solvay per la cessione della proprietà del teatro per i prossimi 10 anni".

Franchi ha parlato anche delle priorità dell'amministrazione per il 2017: "Mantenere la qualità che caratterizza i nostri servizi - ha concluso il primo cittadino - specie a favore degli ultimi e continuare il processo di spending review riducendo la pressione fiscale: pensiamo ad un risparmio del 2 per cento di Tari per le utenze domestiche e, riuscendo a liberare risorse dal fondo di solidarietà comunale, ad una riduzione dell’Irpef, che sul nostro territorio beneficia di una progressività dell’imposizione ed è versata solo dal 50 per cento dei cittadini”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I controlli dei carabinieri hanno fatto emergere delle irregolarità che potevano mettere a rischio l'incolumità dei lavoratori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità