Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:58 METEO:CECINA23°29°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Aereo si schianta subito dopo il decollo a Kathmandu: in un video il momento in cui precipita
Aereo si schianta subito dopo il decollo a Kathmandu: in un video il momento in cui precipita

Attualità lunedì 05 giugno 2017 ore 14:00

Le idee degli studenti per creare lavoro

Presentati i progetti di alternanza scuola lavoro all'Isis Mattei. Ecco cosa hanno realizzato i ragazzo



ROSIGNANO M.MO — Un drone, un’applicazione per far accoppiare i cani o un laboratorio per disegnare oggetti di riciclo. Sono tre dei progetti ideati dagli studenti dell’Isis Mattei di Rosignano nei percorsi di alternanza scuola lavoro, presentati oggi all’Auditorium in piazza del Mercato a Rosignano Solvay durante l’iniziativa La città educante: la rete territoriale per un'alternanza scuola-lavoro di qualità, promossa dal Comune di Rosignano Marittimo con l’istituto superiore.

"La scuola infatti – come ha sottolineato la dirigente Nicoletta Latrofa – punta su progetti di alternanza di alta qualità per i propri allievi e dai percorsi realizzati emerge il saper fare dei ragazzi".

Gli studenti hanno così potuto mettere in campo idee nuove, che potranno creare lavoro o piccole imprese. E’ il caso del progetto Start Up Bau Meet, ideato dalle tre diciassettenni Diletta, Marika e Agnese, per creare un’app che servirà ai padroni di cani per farli accoppiare. Nata da esperienze personali, l’applicazione è concepita come un servizio gratuito on line e a pagamento per l’accoppiamento degli animali in un’apposita struttura. Oppure il Progetto Drone presentato da Giulio, IV Telecomunicazioni, che ha permesso di realizzare tre droni con l’aiuto di due esperti, con i componenti acquistati dalla scuola stessa. I droni hanno una spendibilità professionale perché sono impiegati sia nelle operazioni di soccorso che militari, ma anche nella scoperta dei siti archeologici e nelle operazioni di “precision farming”, il monitoraggio dei campi per uso agricolo per verificare le condizioni della colture. Alcuni ragazzi hanno perfino trasformato l’esperienza in associazione: “Crealab” è stata infatti creata un anno fa nell’ambito del progetto “Spider” con due allievi del “Mattei” tra i fondatori; quest’anno l’associazione ha accompagnato cinque gruppi di ragazzi del “Mattei” nell’alternanza scuola-lavoro con percorsi di autocad per disegnare oggetti attraverso il riciclo e riuso dei materiali, come ha illustrato Simone. Nella mattinata sono stati presentati, con il coordinamento di Tiziano Arrigoni, anche gli altri progetti realizzati grazie al contributo di Enrico De Santis, tra i responsabili dell'alternanza scuola-lavoro al “Mattei”: “Un viaggio all'interno della mia città” con Armunia, sulla visione dei ragazzi di Rosignano nel futuro, il progetto sui minori migranti e la peer education realizzato con Unicef, Oxfam e Arci, il Progetto Games, Agrifood per la valorizzazione prodotti alimentari, ed Engie Suez.

"Dare agli studenti l'opportunità di conoscere e sperimentare percorsi di alternanza di qualità è uno degli obiettivi che l'amministrazione comunale condivide con la scuola - ha concluso Veronica Moretti, assessora alle politiche giovanili ed educative - non soltanto ospitando i ragazzi all'interno delle proprie strutture e uffici, ma mettendo a disposizione reti e canali per attivare nuovi percorsi, come ad esempio quello sviluppato con l’Incubatore di Rosignano e Aulab, nonché quello veicolato attraverso le due start-up che l'incubatore ospita. Non si tratta solo di un'opportunità di fare esperienza all'interno di diversi settori lavorativi, ma in realtà produttive e associative che caratterizzano il nostro territorio, cercando di dare la possibilità ai nostri ragazzi di costruirsi un futuro in questa zona, da qui è nata la città educante".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno