Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:12 METEO:CECINA12°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 26 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A Kiev, tra le bandierine ai caduti e l’appello agi alleati: «Mandate armi e munizioni»

Attualità venerdì 16 giugno 2023 ore 11:35

Firme digitali per i medici del pronto soccorso

Ad attivarle i giovani del servizio civile universale dell'Azienda Usl Toscana nord ovest



PROVINCIA DI LIVORNO — I volontari del servizio civile universale della Ausl Toscana nord ovest attiveranno i cosiddetti “token di autenticazione” per permettere ai medici del Pronto Soccorso di firmare digitalmente i verbali. Il progetto è già partito a Livorno, Cecina e Pontedera, mentre prenderà il via a breve negli ospedali di Piombino, Portoferraio e Volterra.

“I nostri ragazzi, come previsto nel bando che li ha selezionati – ha spiegato Rossana Guerrini, responsabile del servizio civile aziendale – stanno diventando sempre più protagonisti nella introduzione e facilitazione all'utilizzo della tecnologia digitale. Il loro ruolo è stato appositamente pensato per fornire supporto alle nuove tecnologie, per questo nel contesto del programma di Transizione al Digitale, abbiamo pensato di mettere a frutto le loro capacità per agevolare la diffusione delle firme digitali tra i medici del Pronto Soccorso. Nel mese di maggio i volontari sono stati così formati, grazie al supporto dei partner Meditec s.r.l. - Fujifilm Spa, sull’attivazione dei token conseguendo la qualifica di Operatori di Registrazione (Odr). Questo consente loro di rilasciare ai medici quanto necessario per validare i verbali della cartella informatizzata nel programma gestionale First-Aid”.

“Il progetto – ha ricordato Alessandro Iala, direttore Area Supporto ai Servizi Sanitari ed al Cittadino – interesserà tutto il territorio aziendale. Il primo pronto soccorso coinvolto è stato quello di Livorno dove i due volontari dalla sede URP del Presidio di Livorno hanno provveduto all’attivazione dei primi token. Poi è stata la volta di Pontedera dove i volontari hanno provveduto ad attivare i token direttamente negli studi medici del Pronto Soccorso. A seguire sarà la volta di Cecina Piombino, Portoferraio e Volterra fino poi a raggiungere tutti i pronto soccorso aziendali. Al fine di organizzare al meglio la consegna della firma digitale è stato predisposto un calendario di massima per ciascun medico dei pronto soccorso comunicato direttamente ai responsabili: il dottor Luca Dallatomasina per l’area livornese, la dottoressa Lucilla Furesi e il dottor Paolo Chiaradia per l’area Pisana”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tutto si è svolto online tramite un sito di e-commerce dove il malcapitato ha effettuato l'acquisto e diversi bonifici
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità