comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 12°15° 
Domani 14°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
venerdì 29 maggio 2020
corriere tv
Roma, consigliere Pd bestemmia in diretta streaming: l'imbarazzo dell'interprete nella lingua dei segni

Spettacoli venerdì 03 aprile 2020 ore 17:32

Viaggi avventura in un appartamento. Si può fare

WILD with OSCAR - Ep. 1

Dario Greco, attore livornese approda su YT e sul Blog QUInews con "Wild with Oscar", una serie per evadere dalle mura domestiche durante l'isolamento



LIVORNO — In questo periodo di quarantena e stop delle attività lavorative per molte persone c'è più tempo per pensare, per dedicarsi alle proprie passioni e lasciare spazio a idee e creatività.

E' il caso di Dario Greco, 32 anni, che dalle mura domestiche e dalla quarantena ha dato il via a quello che sarà anche un appuntamento fisso su YouTube e sul blog di QUInews per evadere dall'isolamento. Con la prima puntata di Wild with Oscar, accompagnati dal grande avventuriero Oscar Newton Flatearth, siamo alle prese con l'animale più pericoloso dell'Australia. Un documentario simpatico, ironico e avvincente, fatto in casa ai tempi del coronavirus.

"Faccio spesso video, scherzo molto e ho un gruppo di amici che mi asseconda. In quarantena ho approfittato del tempo per dare vita a questa idea", ha confessato Dario. 

Ma la performance di Dario Greco non è frutto del caso.  Dario infatti è un attore livornese che ha studiato prima Amministrazione e Finanza all'Università Bocconi di Milano, per poi trasferirsi a Roma per dedicarsi alla sua grande passione, il teatro. 

"Ho iniziato a fare teatro una decina di anni fa con il Centro Artistico Il Grattacielo di Livorno, ma sin da piccolo mi sono sempre divertito a fare imitazioni", ci racconta. Poi i master con la Civica scuola di teatro Paolo Grassi e al Centro Sperimentale di cinematografia che lo hanno spinto a prendere la decisione della sua vita, lasciandosi alle spalle la formazione universitaria nel settore dell'Economia e della Finanza. "Seriosa e poco incline al divertimento", come ha sottolineato lo stesso Dario, dove però rimarrà negli annali la sua partecipazione nel primo film realizzato con gli studenti bocconiani.

"E' stato un processo duro, le due cose non erano molto conciliabili. Sono sempre stato diviso tra questi due aspetti. Da qui la decisione di lasciare la carriera economica e dedicarmi a quello che mi piace veramente. Così mi sono trasferito a Roma per intraprendere questo nuovo percorso".

Così, dopo la scuola di teatro, la sua vena artistica lo ha portato a calcare diversi palcoscenici con spettacoli di vario tipo, interpretando opere di Shakespeare e Pirandello e nel cast di cortometraggi nell'ambito di Cinemadamare. A Livorno lo abbiamo visto recitare in Boeing Boeing e al teatro Goldoni indossando i panni di Amerigo Vespucci, suo monologo sull'epico viaggio verso il nuovo mondo.

Sarà che è forte la voglia di evadere in questo periodo di quarantena, che dalla casa di Livorno con Wild with Oscar, Dario Greco ci ha portati dritti in Australia e chissà dove ci porterà nel prossimo episodio.

Dina Maria Laurenzi
© Riproduzione riservata



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità