QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 17°27° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
giovedì 20 giugno 2019

Attualità mercoledì 10 aprile 2019 ore 15:40

Riprende l'attività ambulatoriale senologica

Negli ospedali di Cecina e Piombino, dal 9 maggio, riprenderà l’attività ambulatoriale della senologia, coordinata dalla dottoressa Laura Roveda



CECINA — Negli ospedali di Cecina e Piombino, dal 9 maggio prossimo, riprenderà l’attività ambulatoriale della senologia, coordinata dalla dottoressa Laura Roveda, che fa parte dell’equipe della chirurgia senologica degli ospedali di Livorno e Pontedera.

L’attività del gruppo di chirurghi esperti, oltre a garantire un alto livello di prestazione, assicura anche tutte le consulenze di chirurgia plastica nei presidi ospedalieri di Livorno, Cecina e Piombino.

L’ambulatorio di Cecina e Piombino sarà punto di riferimento anche per la consegna dei referti istologici nei casi positivi (percorso di screening e senologia clinica); per le medicazioni dei casi già sottoposti ad intervento e per la consegna del referto istologico definitivo post intervento con relativa relazione del Gruppo Oncologico Multidisciplinare (GOM) per l’iter terapeutico e la programmazione del follow-up.

“La riapertura dell’ambulatorio è una buona notizia per tutto il territorio”. Afferma il direttore sanitario della ASL Toscana nord ovest, Lorenzo Roti. “Ricordo che in Toscana la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi è tra le più alte d'Italia (88%), grazie al lavoro altamente specializzato delle Breast Unit presenti nei diversi territori. In questo settore è fondamentale la diagnosi precoce, attraverso le visite senologiche, l'ecografia e la mammografia. Cosciente dell’importanza della prevenzione secondaria la regione ha ampliato la fascia di età per lo screening mammografico (dai 45 ai 74 anni, invece che 50-69) e ha promosso il percorso gratuito di sorveglianza per le donne sane ad alto rischio di tumore dovuto alla mutazione nei geni Brca. Oltre alla prevenzione si è lavorato molto anche nell’ambito della cura oncologica e della chirurgia che devono sempre essere sempre personalizzate in base ai diversi casi”.

“Sono particolarmente contento che l’Azienda USL abbia saputo raccogliere le nostre richieste rispetto alla riapertura di un servizio ambulatoriale così importante – è il commento del primo cittadino di Cecina Samuele Lippi, presidente della conferenza dei sindaci-. La presenza sul territorio della senologia e dei suoi professionisti significa per le donne, per le loro famiglie, non dover aggiungere alle difficoltà di questo momento della loro vita anche il disagio degli spostamenti”.

Anche il sindaco di Piombino, Massimo Giuliani ha commentato con soddisfazione la ripreso dell’attività senologica. "Siamo molto soddisfatti della ripresa di questo servizio fondamentale, che a Piombino sarà supportato anche da un nuovo mammografo, un'attrezzatura di ultima generazione molto più funzionale rispetto ai vecchi macchinari, per la ricerca del tumore alla mammella. Il nuovo macchinario è già installato all’ospedale di Villamarina e nei prossimi giorni partirà un’opportuna formazione del personale per garantirne l' utilizzo"



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Politica

Politica