Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:01 METEO:CECINA14°23°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
giovedì 30 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
I Metallica suonano a Milano e in scaletta compare "Acida" dei Prozac+: il video

Attualità giovedì 21 settembre 2023 ore 16:20

Fondi Pnrr per migliorare i servizi online

In arrivo nell’ambito del programma NextGenerationUe 14mila euro. Serviranno anche a evitare ai cittadini file e attese negli uffici



CECINA — Novità in vista per il Comune di Cecina, che si è aggiudicato anche un contributo di 14mila euro nell’ambito del Pnrr per il progetto “Estensione dell’utilizzo delle piattaforme nazionali di indennità digitale SPID e CIE”. Una linea, sviluppata nell’ambito del programma NextGenerationUe, che a livello nazionale ha una dotazione di 100 milioni di euro.

L’obiettivo del progetto è quello di far adottare pienamente al sito web del Comune di Cecina le piattaforme di identità digitali SPID e CIE, così da dare un ulteriore impulso a tutti quei servizi online erogati dall’Amministrazione, il cui scopo è che il cittadino richieda e si veda erogata una prestazione da parte dell’ente o effettui un adempimento verso l’ente stesso.

Tra i risultati che il progetto si pone c’è anche quello di incentivare l’evoluzione tecnologica delle piattaforme di identità digitale SPID e CIE attraverso l’adozione dello standard OpenId Connect, ovvero di quello standard di autenticazione attualmente utilizzato dalla quasi totalità delle moderne applicazioni web e mobile nel mondo privato. E’ proprio grazie all’adozione di OpenId Connect che i servizi online del Comune di Cecina potranno essere maggiormente in grado di evitare potenziali attacchi dall’esterno e le continue richieste di digitazione delle password.

“Prosegue – ha commentato Gabriele Bibbiani, responsabile dei sistemi informativi del Comune di Cecina - il processo di rinnovamento attraverso il quale sarà possibile per il cittadino accedere ai vari servizi disponibili senza doversi recare in Comune, oltre all’accesso ai propri dati, atti e documenti e a poter prenotare un appuntamento con l’ufficio di interesse”.

L’Amministrazione comunale di Cecina si era già aggiudicato il finanziamento per la misura Piattaforma notifiche digitali, che sfrutta le opportunità del digitale per migliorare le possibilità di ricezione, gestione, controllo e conservazione delle comunicazioni a valore legale ricevute dagli enti. Il sistema invierà le notifiche, seguite da un avviso di cortesia, ai recapiti digitali (App IO, email e SMS) del destinatario. Il cittadino, accedendo alla piattaforma, tramite SPID o CIE, potrà visionare e scaricare l’atto notificato e grazie all’integrazione con PagoPA sarà anche in grado di pagare quanto eventualmente dovuto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Era pronto a offrire dei soldi per risarcire il danno, ma grazie all'aiuto di un testimone sono arrivati i carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cronaca

Attualità