Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:07 METEO:CECINA11°14°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
venerdì 23 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europa League, maxi-rissa al termine di Sparta Praga-Galatasaray: le immagini

Attualità mercoledì 13 settembre 2023 ore 15:11

Con i fondi Pnrr arrivano le notifiche digitali

Il progetto prevede una nuova piattaforma che rivoluzionerà il modo di inviare ai cittadini gli atti legali degli uffici pubblici



CECINA — Quasi 60mila euro nelle casse del Comune di Cecina grazie al progetto del Piano nazionale di ripresa e resilienza Piattaforma notifiche digitali. Si tratta di uno dei più attesi tra quelli finanziati dal Pnrr, grazie al quale verrà rivoluzionato il modo di inviare ai cittadini gli atti legali degli uffici pubblici, come le multe e le cartelle dei tributi, che oggi sono spediti solo tramite raccomandata o posta elettronica certificata perché occorre la certezza delle ricezione. 

La Piattaforma notifiche digitali nasce per innovare la comunicazione tra gli enti pubblici e i cittadini, sfruttando le opportunità del digitale per migliorare le possibilità di ricezione, gestione, controllo e conservazione delle comunicazioni a valore legale ricevute dagli enti. Con questa nuova tecnologia, una volta effettuato da parte del Comune di Cecina il caricamento degli atti e dei moduli di pagamento, la piattaforma genererà un codice univoco identificativo della notifica, per poi cercare in archivi e registri pubblici un indirizzo pec riconducibile al destinatario. A quel punto invierà la notifica, seguita da un avviso di cortesia agli altri recapiti digitali (App IO, email e sms) del destinatario. Il cittadino, accedendo alla piattaforma tramite Spid o carta d’identità elettronica, potrà visionare e scaricare l’atto notificato e grazie all’integrazione con PagoPA sarà anche in grado di pagare quanto dovuto. Se ha attivato il servizio su App IO, potrà fare tutto attraverso l’App, in modo semplice e sicuro.

Se il cittadino non ha indicato alcun recapito digitale e non ha accesso alla piattaforma, sarà compito della piattaforma procedere alla ricerca di un indirizzo fisico, inviando al destinatario una raccomandata cartacea tradizionale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È accaduto al distributore. I carabinieri sono riusciti a ricostruire l’accaduto e risalire ai responsabili del furto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità