Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:48 METEO:CECINA13°25°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Iran, la deputata svedese si taglia una ciocca di capelli al Parlamento Ue

Attualità sabato 02 aprile 2022 ore 11:00

Maxi investimento per strade e decoro urbano

Il rendiconto di gestione approvato dalla giunta e sottoposto entro Aprile al Consiglio comunale ha un tesoretto che supera il milione di euro



CECINA — La Giunta comunale ha approvato lo schema di rendiconto di gestione 2021, schema che sarà sottoposto all’approvazione definitiva del Consiglio comunale entro il 30 Aprile. Conti in ordine per il Comune, con il rendiconto che chiude con un avanzo di amministrazione libero pari a 920.497,90 euro, a cui si aggiungono ulteriori 630mila euro, derivanti dai fondi vincolati, per un totale di 1.550.497,90, che saranno utilizzati per realizzare ulteriori investimenti sul territorio.

L’intenzione dell’Amministrazione, come hanno spiegato il sindaco Samuele Lippi e l’assessore Roberto Rocchi è quella di impegnare una parte consistente di queste risorse per procedere celermente con interventi su strade, marciapiedi, sicurezza stradale e decoro urbano, per un importo di circa 1 milione di euro. Tali risorse andranno pertanto ad aggiungersi agli interventi per investimenti già sostanziosi e programmati con il bilancio di previsione 2022-2024 approvato lo scorso Dicembre 2021. Le restanti risorse, pari circa a 500mila euro, verranno accantonate per consentire all’Amministrazione di valutare, in caso di necessità, il settore in cui impiegarle.

“Con questo avanzo se ce ne fosse ancora stato il bisogno, si dimostra che i 70 milioni di euro investiti in questi anni, hanno prodotto comunque un bilancio del comune perfettamente in ordine”, ha commentato il sindaco Samuele Lippi.

Nel corso dell’anno 2021, ancora in piena pandemia, l’Amministrazione è riuscita a garantire tutti i servizi: asili, scuole, impianti sportivi, teatro, musei, biblioteca, che pur nelle limitazioni emergenziali, sono rimasti aperti ed accessibili in totale sicurezza. “Ricordiamo che la pressione tributaria nel nostro Comune in questi difficilissimi anni non è stata aumentata, ma anzi abbiamo avuto particolare attenzione nei confronti delle fasce sociali più deboli e del sistema produttivo, colpiti dagli effetti della pandemia” ha concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In Toscana nelle ultime 24 ore i nuovi casi positivi al Covid-19 accertati sono 2.504 su 12.895 tamponi effettuati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità