Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:20 METEO:CECINA22°26°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vanessa Ferrari: «Puntavo all'oro, ma è arrivato un bellissimo argento. Più di così non potevo fare»

Politica martedì 15 giugno 2021 ore 09:07

Forza Italia chiede più controlli alla stazione

“Abbiamo inoltre chiesto di valutare la possibilità di utilizzare alcuni locali presenti per installare un presidio fisso della Polfer”



CECINA — Forza Italia ha scritto una lettera al Prefetto della Provincia di Livorno e al Ministro dell'Interno per evidenziare le criticità delle stazioni ferroviarie di Campiglia Marittima e di Cecina.

“Ad oggi il controllo delle due stazioni, l’osservanza della sicurezza da parte dei viaggiatori e, soprattutto, la vigilanza sulle persone che le frequentano è pressoché inesistente. - hanno spiegato dal coordinamento provinciale di Forza Italia - Proprio per questo la zona della stazione delle due città sono abitualmente frequentate da persone poco attendibili e di sospette intenzioni, che si sono rese protagoniste di episodi di accattonaggio, risse e spaccio”.

“Riteniamo importante garantire la sicurezza di tutte le persone che gravitano nella zona stazione, oltre ad un intervento di controllo sui treni, anche per scongiurare possibili aggressioni a personale ferroviario. - hanno aggiunto - Abbiamo inoltre chiesto di valutare la possibilità di utilizzare alcuni locali di proprietà Fs presenti presso le due stazioni ferroviarie, per installare un presidio fisso della Polfer, anche per pernotto del personale”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
55 i nuovi contagi accertati nel capoluogo. E' quanto emerge dai dati sanitari aggiornati alle ultime ventiquattro ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cultura

Attualità