Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:CECINA16°21°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, Giornata Mondiale delle Api: da piazza del Popolo a Villa Pamphilj arrivano gli «spacciatori» di semi di fiori

Attualità venerdì 23 giugno 2023 ore 10:18

Pet therapy, confronto tra scuola e operatori

Un confronto con il reparto di neuropsichiatria infantile di Cecina per affrontare in modo più consapevole determinate problematiche scolastiche



CECINA — L’Educazione e Promozione della Salute Zona Sud dell’Azienda Usl Toscana Nord Ovest diretta da Luigi Franchini ha organizzato un confronto a Cecina sugli Interventi Assistiti con Animali (IAA), più conosciuti come pet therapy, tra i professionisti impegnati nella neuropsichiatria infantile di Cecina e gli operatori della Scuola Nazionale cani guida per ciechi di Scandicci.

“Da molti anni ci occupiamo – ha spiegato Luigi Franchini – di promuovere progetti didattici incentrati sulla relazione umano-animale-ambiente. Il più conosciuto è probabilmente come Il Mondo e gli Altri Animali attivo da quasi nove anni e promosso grazie alla preziosa presenza de Marco Verdone, medico veterinario dell’Azienda Usl Toscana nord ovest ed esperto in IAA che ha consentito la realizzazione di decine di incontri che hanno portato nelle classi cani e operatori qualificati come Loretta Salusti e Fabrizio De Fant. Basti pensare che solo quest’anno sono stati 460 gli alunni delle scuole primarie delle Valli Etrusche, per un totale di 24 classi, ad avere questa splendida opportunità. Nel corso degli incontri gli operatori hanno incontrato più volte alunni con varie forme di fragilità. Pur non venendo sempre informati a priori della presenza di tali soggetti, spesso i cani hanno individuato le difficoltà di alcuni alunni e nel corso dell’incontro, grazie anche all’esperienza e sensibilità dei loro coadiutori, si sono aperti inaspettati varchi relazionali favorendo il graduale allentamento dei blocchi iniziali. Proprio queste esperienze hanno fatto maturare l’esigenza di un confronto con gli operatori del reparto di neuropsichiatria infantile dell’ospedale di Cecina per acquisire maggiori competenze e poter affrontare in modo più consapevole determinate problematiche scolastiche”.

“Grazie alla mediazione di Nicoletta Cioli, referente per la Bassa val di Cecina dell’Educazione e Promozione della Salute – continua Franchini - è stato così organizzato un seminario per presentare le attività svolte nel campo degli IAA dalla Scuola Nazionale Cani Guida per Ciechi di Scandicci, struttura della Regione Toscana con la quale per anni è stato instaurato un rapporto di collaborazione. Sono state invitate a presentare le loro esperienze, due istruttrici e coadiutori del cane, Antonella Dainelli e Elena Macchi, operatrici della Scuola che rappresenta una delle poche al mondo ad essere completamente pubblica, il cui compito istituzionale primario è quello di fornire cani addestrati alla guida di persone non vedenti. Nel tempo le attività svolte dalla Scuola si sono ampliate e diversificate e oggi un ruolo importante lo svolgono gli IAA. Le due istruttrici hanno illustrato inizialmente le attività della Scuola, il quadro normativo di riferimento che dal 2015 prevede delle Linee Guida nazionali e successivamente alcune attività svolte con i cani all’interno di strutture ospedaliere, Rsa, scuole. Tra le varie collaborazioni è stato ricordato con dolore la collaborazione che stava avvenendo con il reparto di psichiatria di Pisa con la dottoressa Barbara Capovani tragicamente scomparsa nelle settimane scorse a causa di un’aggressione.

All’incontro di Cecina sono stati invitati a confrontarsi, tra gli altri, Lara Morucci responsabile della Neurospichiatria Infantile di Cecina, Tiziana Fapore, la psicologa Sara Rossi, le logopediste Ilaria Serra, Valentina Pollo, Elena Pelandri, l’educatore professionale Lionello Agostini, il neurospsicomotricista Stefano Frascati e l’infermiere Maurizio Marconi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Protezione civile regionale ha diramato un bollettino con codice giallo per le produzioni 24 ore. Ecco le informazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità