comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 14°22° 
Domani 15°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
giovedì 01 ottobre 2020
corriere tv
Sorpreso fuori casa con il cellulare dall'inviato di Giletti, torna in cella «boss dei Nebrodi»

Attualità martedì 21 aprile 2015 ore 18:36

Una città a misura di bambino

Per ognuno dei 238 nati nel 2014 il Comune ha devoluto un contributo all'Unicef per vaccinare un bimbo meno fortunato. Si lavora per garantire il diritto al gioco



ROSIGNANO MARITTIMO — L’auditorium della Piazza del Mercato di Rosignano Solvay è stato per la prima volta letteralmente invaso dai passeggini. Mamme, babbi e nonni con i loro rispettivi piccoli bambini venerdì 17 aprile hanno riempito la sala per una iniziativa a loro dedicata: la consegna dei “campanellini della vita”. Infatti, il Comune di Rosignano Marittimo, tramite l’Assessorato alle Politiche Educative e Scolastiche, ha voluto celebrare l’arrivo di tutti i nuovi nati del 2014, 238 bambini, consegnando altrettanti campanellini per la campagna dell’UNICEF: “100% Vacciniamoli tutti”.

“Con questa campagna internazionale – ha spiegato l’assessore Valentina Domenici – l’UNICEF contribuisce a sconfiggere le malattie che sono all’origine della morte di molti bambini in tutto il mondo. Oggi anche il nostro Comune ha fatto la sua parte, perché per ogni campanellino donato abbiamo dato un contributo economico all’UNICEF per l’acquisto di vaccini da diffondere nei paesi meno agiati. Il tema dei vaccini è molto importante, oggi più che mai, viste le recenti problematiche legate alla globalizzazione e alla diffusione di nuovi ceppi di malattie considerate erroneamente sconfitte. Occorre quindi continuare a tenere alta l’attenzione e impegnarsi concretamente per la salute dei nostri bambini".

Il presidente del Comitato Provinciale dell’UNICEF, Ettore Gagliardi ha introdotto l’iniziativa, ed ha dedicato ai genitori dei bambini una lettera di benvenuto. “Con questo gesto di umanità – ha detto Ettore Gagliardi – mi unisco alla vostra gioia e auguro ai vostri bambini un futuro luminoso, una mente aperta e un cuore generoso capace di dare amore e solidarietà al di là di ogni confine.”

Il pomeriggio si è poi concluso con un altro momento significativo: la relazione della dottoressa Monica Pacchini, coordinatrice pedagogica del nostro Comune, sui dati raccolti con l’iniziativa dello scorso 20 novembre, giorno in cui si ricorda la convenzione sui diritti delle bambini e dei bambini, approvata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989 e ratificata dall’Italia nel 1991. Il 20 novembre scorso, infatti, in collaborazione con UNICEF e con l’assessorato alle politiche scolastiche ed educative del Comune di Rosignano Marittimo, erano stati distribuiti a tutte le famiglie dei bambini e degli adolescenti la carta dei diritti e un modulo su cui indicare il “diritto più importante”. Hanno partecipato a questo sondaggio più di mille famiglie, e oltre il 30% ha indicato tra i diritti più importanti per i bambini e per gli adolescenti il diritto alla famiglia e agli affetti, all’ascolto e al gioco.

“Proprio sul diritto al gioco – afferma l’assessore Valentina Domenici – abbiamo deciso di impostare insieme ai Comuni di Cecina, di Castagneto e di Bibbona, una serie di iniziative di approfondimento e di incontro tra le famiglie, gli educatori, i bambini e i ragazzi, perché crediamo fermamente che questo diritto, a volte dato per scontato, sia veramente importante per la crescita dei bambini e dei ragazzi".

Con l’iniziativa del 17 aprile il Comune di Rosignano Marittimo ha concretamente dato avvio al suo piano di azione a favore dei bambini e degli adolescenti, adottando il programma dell’UNICEF “Città amiche dei bambini e degli adolescenti”, a cui ha aderito formalmente con una delibera di giunta lo scorso 9 aprile. Il Comune ha preso un impegno molto concreto che dovrà esplicarsi in 9 passi, che includono azioni di partecipazione dei bambini e dei ragazzi ai processi decisionali, assicurando azioni a protezione dei bambini, sviluppando strutture permanenti per la diffusione della carta dei diritti e progetti connessi, promuovendo e raccogliendo dati sullo stato d’attuazione di questi progetti e facendo impegni di bilancio a favore dell’infanzia.



Tag

Comunali 2020

Orciano Pisano Sez. 1 su 1

DE BLASI

13

 

3,96%

MENCI

315

 

96,04%

 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità