QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 13° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 09 dicembre 2019

Attualità lunedì 08 giugno 2015 ore 15:38

Tasi e Imu: informazioni utili

L'acconto deve essere versato entro il 16 giugno: ecco aliquote e detrazioni



ROSIGNANO MARITTIMO — Il Comune di Rosignano Marittimo precisa in una nota che l’aliquota TASI 2014, in base alla quale i cittadini saranno chiamati a pagare l’acconto 2015, è del 2,5 per mille

Si applicano le seguenti detrazioni: 140 euro per rendite da 0 a 350 euro; 130 euro per rendite da 350 a 450 euro; 115 euro per rendite da 450 a 550 euro; 95 euro per rendite da 550 a 650 euro; 80 euro per rendite da 650 a 750 euro; 70 euro per rendite da 750 a 850 euro; 50 euro per rendite da 850 a 950 euro.

Per quanto riguarda le scadenze, l’acconto di IMU e TASI deve essere versato entro il 16 giugno: il contribuente deve calcolare i relativi importi e versare il dovuto in autoliquidazione con il modello F24.

On line sul sito del Comune è disponibile il programma gratuito di calcolo per IMU e TASI. A scopo esemplificativo la nota stampa del Comune prende in esame le tipologie più comuni. Ad esempio il caso dell’abitazione principale (prima casa): IMU esente, mentre per la TASI si applica l’aliquota del 2,5/1000 all’abitazione principale ed alle pertinenze nei limiti di una per ciascuna categoria catastale, con le detrazioni previste dalla deliberazione di C.C. n. 99 del 12.08.2014 in relazione alla rendita catastale. Oltre all’abitazione principale, l’aliquota del 2,5/1000 si applica anche a tutti gli immobili ai quali ai fini IMU è applicata un’aliquota inferiore al 10,6/1000 (ad esempio locazioni, usi gratuiti, ecc.).

Nel caso dell’abitazione a disposizione (seconde case), per l’IMU l’aliquota è fissata, come nel 2013, al 10,6/1000, mentre per la TASI è stata individuata l’aliquota dello 0,70/1000 sia sull’abitazione a disposizione che sulle relative pertinenze. Al di fuori di questa specifica ipotesi (seconde case), in cui è stata deliberata espressamente la maggiorazione TASI pari allo 0,70/1000, per tutti i casi che ai fini IMU scontano già l’aliquota del 10,6/1000, la TASI è pari a zero.

Per maggiori chiarimenti è possibile recarsi presso gli uffici di via Cairoli, aperti al pubblico il martedì dalle 9 alle 12,30 e dalle 15,15 alle 17,45, oppure il venerdì dalle 9 alle 12,30; in alternativa l'orario destinato alle richieste di informazioni telefoniche è il seguente: lunedì, mercoledì e giovedì dalle 12 alle 13,30 (Tel. 0586 724371 – 724508 - 724258).



Tag

Segre e Mattarella alla Prima della Scala di Milano

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità