QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 16°20° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
venerdì 20 settembre 2019

Attualità giovedì 18 giugno 2015 ore 01:25

Tari: ora pagano anche i coltivatori diretti

Immagine di repertorio

Per tutti sade il 30 giugno il termine per presentare le dichiarazioni di iscrizione, cessazione o vazione



ROSIGNANO MARITTIMO — Ai fini dell'applicazione della Tassa sui Rifiuti (TARI) Il Comune di Rosignano Marittimo ricorda che, ai sensi del vigente Regolamento I.U.C., il 30 giugno scadono i termini per presentare all’Ufficio Tributi le dichiarazioni di variazione/cessazione/iscrizione relative al periodo di imposta 2014.

La TARI è dovuta da chiunque, persona fisica o giuridica, possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.

In particolare, l'amministrazione ricorda l'obbligo di iscrizione per quei soggetti in possesso della qualifica di coltivatore diretto e/o imprenditore agricolo (anche in pensione), non iscritti a ruolo nel previgente regime TARSU e che adesso, per intervenute modifiche normative, risultano soggetti passivi del tributo per quanto attiene sia alle utenze domestiche che alle utenze riconducibili all’attività svolta.

Il modello di dichiarazione è scaricabile online sul sito del Comune. Per maggiori chiarimenti è possibile recarsi presso gli uffici di via Cairoli, aperti al pubblico il martedì dalle 9 alle 12,30 e dalle 15,15 alle 17,45, oppure il venerdì dalle 9 alle 12,30. In alternativa l'orario destinato alle richieste di informazioni telefoniche è il seguente: lunedì, mercoledì e giovedì dalle 12 alle 13,30 (Tel. 0586 724259 – 724299- 724371).



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Attualità