QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 21° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
giovedì 15 novembre 2018

Attualità giovedì 13 settembre 2018 ore 06:30

Riparte la scuola, i servizi per alunni e famiglie

Sono 163 i piccoli iscritti nei sette nidi del comune, 174 gli alunni delle scuole dell'infanzia. Il punto su refezione e trasporto



ROSIGNANO MARITTIMO — Con il suono della campanella riprendono i servizi educativi, di refezione e trasporto pubblico per gli alunni degli asili nido, delle scuole dell'infanzia comunali e delle primarie del territorio, garantiti dal Comune di Rosignano Marittimo.

Per l’anno scolastico 2018/19 i piccoli ammessi agli asili nido del Comune sono in tutto 163 (dati aggiornati al 11 settembre, gli elenchi sono da completare sulla base di rinunce, nuove ammissioni dalla lista di attesa e domande per i bambini che potranno nascere fino al 15 settembre). Frequenteranno le sette strutture gestite dal Comune nelle varie frazioni: “Nghè”, “Mammolo”, “Piccolo Principe” e “Pianeta Infanzia” a Rosignano Solvay (rispettivamente 40, 39, 14, 13 bimbi), “Arcobaleno” a Vada (30), “Coriandolo” a Rosignano Marittimo (14) e il nido comunale di Castelnuovo della Misericordia (13). 

I più grandi ammessi alle tre scuole per l’infanzia comunali sono 174: 67 andranno a “Stacciaburatta” a Rosignano Marittimo, 66 alla scuola “Ciari” di Vada e 41 ad “Una finestra sul mondo” di Nibbiaia.

Il servizio di refezione è attivo da lunedì 24 settembre per gli asili nido e le scuole per l’infanzia comunali, il 1° ottobre per le scuole del secondo circolo didattico e il 2 ottobre per quelle del primo circolo didattico. 

La mensa sarà fornita quest’anno a 1.909 bambini degli asili nido, delle scuole per l’infanzia comunali e statali e per tutte le primarie del territorio comunale, oltre cento in più dell’anno scolastico passato (erano 1.800). Le domande presentate al bando di aprile sono state tutte accolte, comprese quelle per fruire di diete speciali. Il menù previsto all'inizio dell’anno, approvato dall’ Asl Toscana nord ovest e della dietista incaricata, è relativo al periodo invernale ed è personalizzato per fasce d’età (asilo nido medi/grandi, menù asilo nido piccoli, menù scuola dell'infanzia e menù scuola primaria), mentre ai bimbi con specifiche necessità alimentari vengono serviti menù dedicati, scelti dalle famiglie con la consulenza del pediatra e dei medici dell’Azienda sanitaria locale.

Il trasporto scolastico con scuolabus inizia il 18 settembre e copre 26 tratte su tutto il territorio comunale. Servirà 320 bambini e ragazzi che frequentano le scuole dell'infanzia, le scuole primarie e secondarie di primo grado. Le domande presentate per il servizio sono state tutte accolte, il bando viene riaperto dal 17 al 22 settembre per completare eventuali posti disponibili sulle varie tratte richieste.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca