Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:CECINA10°13°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, Merkel: «Se fossimo nella situazione dell'Italia, mi sentirei meglio»

Cronaca giovedì 15 novembre 2018 ore 10:36

Con l'hashish fuori dalla scuola

Continuano i controlli dei Carabinieri fuori dalle scuole del territorio per prevenire i fenomeni di spaccio e consumo di stupefacenti



ROSIGNANO MARITTIMO — Continuano i controlli, coordinati dal Comandante della Compagnia Carabinieri Capitano Christian Bottacci, nell’ambito della campagna “Scuole Sicure”, dedicati alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti in prossimità delle scuole

Ieri i militari hanno effettuato una serie di controlli all’esterno di una scuola media superiore.

In concomitanza con l’ingresso degli studenti, i Carabinieri hanno proceduto al controllo di due studenti, di minore età, perché, pochi istanti prima, uno dei due era stato notato gettare un oggetto in terra: risultava essere una confezione di sostanza stupefacente del tipo “hashish” del peso di 0,1 grammi. 

I due studenti sono stati quindi accompagnati presso la vicina Stazione dei Carabinieri, dove sono stati invitati anche i rispettivi genitori.

Nel corso degli accertamenti, i militari hanno appurato che il giovane che aveva lasciato cadere l’involucro contenente “hashish”, aveva poco prima acquistato lo stupefacente dall’altro studente, anche lui accompagnato in caserma.

 I Carabinieri procedevano quindi ad una più accurata perquisizione personale del giovane, di minore età, che permetteva il rinvenimento di due bustine in cellophane del peso di 0,5 grammi, contenenti stupefacente, nonché due bustine vuote, verosimilmente da utilizzare per l’ulteriore frammentazione dello stupefacente e la successiva vendita.

L’attività si concludeva con la segnalazione alla Prefettura di Livorno per “uso personale di stupefacenti” del giovane che aveva lasciato cadere l’oggetto al suolo nei pressi della Scuola e con il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Firenze dell’altro giovane, per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
In provincia di Livorno 49 nuovi contagi mentre in Toscana, complessivamente, sono stati accertati 559 nuovi casi di positività al Covid-19
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità