Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:CECINA16°21°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, Giornata Mondiale delle Api: da piazza del Popolo a Villa Pamphilj arrivano gli «spacciatori» di semi di fiori

Attualità lunedì 10 luglio 2023 ore 07:00

Da Scapigliato oltre 10mila sacchi di terriccio

Un appuntamento ormai tradizionale per i cittadini dei Comuni di Rosignano Marittimo, Santa Luce, Orciano Pisano e Castellina Marittima



ROSIGNANO MARITTIMO — Quattro Comuni interessati e quindici attività (commerciali e non) coinvolte, per oltre 10mila sacchi da 20 litri ciascuno donati alle famiglie del territorio: sono questi i numeri della sesta campagna di distribuzione del Terriccio Buono di Scapigliato iniziata a marzo.

Un appuntamento ormai tradizionale per i cittadini dei Comuni di Rosignano Marittimo, Santa Luce, Orciano Pisano e Castellina Marittima, che dal 2018 a oggi hanno ritirato gratuitamente circa 75mila sacchi di ammendante compostato verde, ottenuto dal riciclo di sfalci e potature: un’operazione di economia circolare totalmente a km zero, dove gli scarti verdi tornano a rendere fertili i terreni dove le piante sono cresciute. Il Terriccio Buono nasce, infatti, a partire dal materiale vegetale raccolto da giardini privati e verde pubblico, che viene poi conferito all’impianto di compostaggio del verde del Polo impiantistico di Scapigliato; un impianto sempre più impegnato nel recupero di materia, tanto da raddoppiare nell’ultimo anno le quantità valorizzate rispetto a quelle del 2020.

Una volta giunto a maturazione, l’ammendante viene affinato in collaborazione con una società specializzata nella produzione di compost di qualità, e torna infine a nuova vita come prodotto, utile sia per l’ambiente sia per la comunità locale.

Un ciclo virtuoso che nel corso di questa sesta campagna di distribuzione ha offerto anche l’occasione di rendere il Terriccio Buono protagonista di iniziative per l’educazione ambientale, come quelle concretizzate dall’Istituto Fermi di Cecina, da REA SpA – la Società operativa locale di Retiambiente per l’igiene urbana –, e dall’iniziativa Orti fioriti di Montescudaio.

La campagna di distribuzione del 2023 è ormai terminata, ma chi non avesse ancora ritirato gratuitamente i sacchi di Terriccio Buono (due a famiglia), può verificarne l’eventuale disponibilità residua presso le attività commerciali convenzionate.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sindaco Neri: "Non possiamo dare il via libera ad un’operazione che prevede sul nostro territorio il raddoppiamento della sottostazione esistente"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità