Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:CECINA20°30°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 22 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Autocisterna a fuoco sulla A1, autostrada chiusa e coda di 10 chilometri

Attualità mercoledì 01 giugno 2016 ore 11:06

Degrado nelle strade, i 5 stelle attaccano

Una delle strade dissestate

Il gruppo pentastellato raccoglie le istanze di alcuni cittadini che denunciano le condizioni del manto stradale vicino agli edifici scolastici



ROSIGNANO M.MO — Buche, addirittura voragini, che creano disagio ai genitori degli studenti di Rosignano. Sono questi gli argomenti messi sul piatto dal Movimento cinque stelle, che dice di raccogliere la voce (oltre alle foto, visionabili nella galleria fotografica sottostante) di molti cittadini.

"Abbiamo ricevuto delle segnalazioni da un gruppo di genitori di Rosignano Solvay - spiega la consigliera Elisa Becherini - corredate da alcune foto, sul degrado delle strade, in particolar modo riguardanti quelle nei pressi delle scuole Ipsia E. Solvay, Primaria E. Solvay e delle scuole medie Dante Alighieri, all'angolo di via I. Nievo con Via della Repubblica, dalle quali, vogliamo sottolineare, ogni giorno entrano ed escono moltissimi alunni, genitori e insegnanti e personale delle scuole".

"Questo gruppo di cittadini ci ha detto anche di aver effettuato una raccolta di firme per chiedere che si provveda quanto prima a risolvere il problema, inviandole al sindaco - continua Becherini - senza però aver ricevuto una risposta, sicuramente più che dovuta vista la gravità della situazione che comunque interessa non solo l’area segnalata ma anche quella circostante".

"Abbiamo provveduto a presentare un’ interpellanza per conoscere quale siano le motivazioni reali di tale situazione - informa Becherini - perché non si intervenga immediatamente a ripristinare il manto stradale e a riparare tutte le situazioni pericolose evidenziate. Non è tollerabile rimanere senza risposte perché il disagio è reale, non solo nella zona che i genitori ci hanno segnalato ci sono voragini nella strada ma anche tombini malfermi e muretti fatiscenti, vogliamo ricordare che la sicurezza è un tema primario e l’Amministrazione dovrebbe provvedere immediatamente, dal momento che la richiesta è stata fatta e documentata proprio dai cittadini stessi".

Prosegue Mario Settino: "Infatti la situazione della nostra rete stradale è in continuo peggioramento e ogni giorno dobbiamo fare i conti con strade colabrodo che mettono a repentaglio la sicurezza delle persone e dei veicoli. Buche e voragini sono diventate ormai un’amara consuetudine nel nostro Comune e con le piogge il fenomeno diventa ancora più insidioso poiché l'acqua ricopre le buche e diventa ancora più difficile evitarle. Possibile che nessuno prenda qualche decisione?"

"La situazione sta degenerando verso un abbattimento qualitativo della mobilità - conclude Francesco Serretti - e un degrado già diffuso ma sempre più inarrestabile, è giusto che noi come cittadini pagando tasse salate non dobbiamo avere almeno un adeguato e decente ritorno di investimenti per la messa in sicurezza delle strade? La nostra risposta è certamente no". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 4 i nuovi contagi registrati nella provincia di Livorno nelle ultime 24 ore, 45 in Toscana. Nessun decesso collegato al Covid
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS