Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:41 METEO:CECINA17°25°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Serena Bortone: «Non parlerei di fascismo se non si inneggiasse alla X Mas», e i saluti finali che sanno di addio

Attualità martedì 28 maggio 2024 ore 15:16

Sanità territoriale, incontro con il nuovo medico

Riparbella

Appuntamento al parco Carlo Alberto dalla Chiesa, saranno illustrati anche i servizi della Società della salute e della Casa della salute



RIPARBELLA — Giovedì sera a Riparbella si parlerà di sanità territoriale. Durante l’incontro aperto a tutta la cittadinanza, in programma alle ore 21 al parco Carlo Alberto dalla Chiesa, verrà presentato il nuovo medico e illustrati i servizi offerti dalla Società della Salute e della Casa della Salute. Parteciperanno il sindaco Salvatore Neri, la farmacista Sara Volterrani, il medico di medicina generale di Riparbella Stefano Diana, il coordinatore AFT 7 Dario Montanaro, il responsabile U. F Cure Primarie BVC/Coordinatore sanitario Franco Berti, l’ex responsabile della Casa della salute Andrea Panetta e la vice direttrice della Sds Valli Etrusche Laura Adorni.

“Negli ultimi anni a Riparbella si sono alternati 5 medici di famiglia. Il ruolo del medico di medicina generale – ha spiegato il sindaco Salvatore Neri - è fondamentale soprattutto nei piccoli centri come il nostro. Ma è altrettanto vero, e lo dimostra quello che accade qui ma anche nei comuni vicini, che è sempre più complicato per l'Asl trovare medici di medicina generale, che sono pochi, e ancora di più trovare medici che coprano i posti vacanti nelle realtà periferiche e interne. Sta diventando, ne siamo consapevoli, una vera e propria emergenza sulla cui gestione però, come Amministrazione Comunale, non abbiamo competenze né possibilità di intervento”.

“Non possiamo obbligare le scelte dei medici sulla sede ambulatoriale, nè sugli orari. - ha proseguito il primo cittadino - Sono liberi professionisti che firmano una convenzione con l'Asl e non con il Comune. Da parte nostra cerchiamo di mediare, di dare la massima diffusione alle informazioni, siamo stati e siamo in contatto costante con l'Asl e fornito ai medici tutto il supporto necessario. Abbiamo anche tentato di mettere a disposizione gratuitamente uno spazio comunale per ospitare l'ambulatorio, offrendo così una sorta di incentivo economico al medico che scegliesse Riparbella. Lavoriamo sempre per poter trovare una soluzione e garantire un servizio così importante, l’incontro in programma giovedì sera va proprio in questa direzione”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Malcapitato un 35enne di origine africana che aveva visionato una casa a Livorno. Versata la caparra non ha avuto più notizie sull'immobile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Lavoro