Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:CECINA13°20°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
domenica 09 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il siparietto di Draghi e il pavone: «Ci accompagna da stamattina, sentiamo cosa dice»

Attualità mercoledì 01 giugno 2016 ore 13:00

Marce militari per la Repubblica

La banda suonerà in piazza

Il concerto della filarmonica Mascagni si svolgerà alle 18 in piazza Guerrazzi. La banda cittadina sarà diretta dal maestro Massimiliano Niotta



CECINA — Il 2 giugno rappresenta una data storica per l'Italia repubblicana, perché nel 1946 si tenne il referendum istituzionale a suffragio universale che, per la prima volta, insieme ai cittadini di sesso maschile, portò le cittadine italiane alle urne, a decidere quale forma di governo dovesse avere il paese all’indomani della seconda guerra mondiale e della dittatura fascista.

Il Comune di Cecina, per ricordare questo momento così importante per il popolo italiano, invita i cittadini al concerto che si terrà giovedì 2 giugno alle 18 in piazza Guerrazzi, della Filarmonica Mascagni. La banda cittadina, diretta dal maestro Massimiliano Niotta, suonerà musiche originali per banda, una fantasia di Enio Morricone e alcune marce militari.

Gli italiani e le italiane si espressero per il 54,27 per cento a favore della Repubblica con 12 milioni 718mila 641 di voti validi contro i 10milioni 718mila 502 pari al 45,73 per cento che volevano invece la Monarchia. Iniziò così il percorso democratico che sfociò nella promulgazione della Carta costituzionale, entrata in vigore nel 1948 che ha posto le basi dello Stato italiano.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Scattata la denuncia dei carabinieri forestali dopo aver trovato gli animali morti all'interno di sacchi neri pronti per essere gettati nel cassonetto
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Attualità