comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
CECINA
Oggi 19°25° 
Domani 20°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
domenica 20 settembre 2020
corriere tv
M5S, il ritorno di Di Battista: «Votare turandosi il naso? La cabina elettorale non è un cesso pubblico»

Cronaca martedì 08 settembre 2020 ore 13:53

Covid, nel Livornese due casi in più

I controlli al porto di Livorno

I due nuovi casi di positività al coronavirus segnalati oggi per la provincia di Livorno si aggiungono ad altri 57 rilevati nel resto della Toscana



LIVORNO — Torna a calare il numero quotidiano dei nuovi casi di Covid-19 registrati in Toscana. Oggi la Regione ne segnala 59, 2 dei quali relativi a cittadini residenti in provincia di Livorno. In Toscana anche un nuovo decesso correlato al virus, quello di una donna di 86 anni della provincia di Lucca.

I due casi in provincia di Livorno riguardano un cittadino residente nel capoluogo ed uno nel Comune di Rosignano Marittimo.

Con i casi odierni salgono a 595 i casi totali dall'inizio dell'epidemia in provincia di Livorno, a 12.558 quelli in Toscana. Di questi ultimi 9.334 sono i guariti, 1.145 i deceduti e 2.079 (+0,4% rispetto a ieri) gli attualmente postivi. I ricoverati nei reparti Covid degli ospedali toscani sono 83 (3 in meno rispetto a ieri), di cui 9 in terapia intensiva (stesso numero di ieri).

L'età media dei 59 casi odierni è di 40 anni circa (il 22% ha meno di 26 anni, il 31% tra 26 e 40 anni, il 39% tra 41 e 65 anni, l’8% ha più di 65 anni) e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 66% è risultato asintomatico, il 32% pauci-sintomatico, il 2% lieve. 6 casi sono ricollegabili a rientri dall'estero, 1 caso è ricollegabile a rientri da altre regioni italiane (1 Sicilia), 2 casi sono stati individuati grazie ai controlli attivati nei porti e stazioni. Il 41% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso.

La Toscana si conferma al decimo posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 337 casi per 100mila abitanti (la media italiana è di circa 462). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 688 casi su 1000mila abitanti, Lucca con 411, Firenze con 379, la più bassa resta Livorno con 178.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cronaca

Cronaca