Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:40 METEO:CECINA12°16°  QuiNews.net
Qui News cecina, Cronaca, Sport, Notizie Locali cecina
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Eto'o perde la testa e prende a calci un blogger dopo Brasile-Corea del Sud

Attualità lunedì 27 aprile 2015 ore 14:16

'Liberi' non solo il 25 aprile

Inaugurata nell'anniversario della Liberazione una scultura di Flavio Melani in Piazza del Popolo



CASTAGNETO CARDUCCI — Sabato 25 aprile nel 70esimo anniversario della Liberazione dell'Italia dal nazifascismo, è stata inaugurata in piazza del Popolo a Castagneto la scultura del professor Flavio Melani. Autorità, prima tra tutti il sindaco Sandra Scarpellini, forze dell'ordine, associazioni come l'Anpi ed i Combattenti e reduci, ed i cittadini hanno prima partecipato alla deposizione delle corone nelle frazioni di Bolgheri e Donoratico, poi alla targa dei caduti presso il palazzo comunale. Da lì un corteo ha raggiunto la piazza, con la Filarmonica e le majorettes. La grande scultura nascosta da una bandiera tricolore rappresenta un partigiano ed una ragazza felici della fine della guerra e della liberazione del Paese.
Presente anche Flavio Melani, scultore, pittore e incisore, che , lo ricordiamo, è nato a Volterra e attualmente vive a Donoratico, dove per molti anni, prima di andare in pensione, ha insegnato alle Scuole Medie di Donoratico.

Grazie a Fabrizio Rosticci per le foto


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I controlli dei carabinieri hanno fatto emergere delle irregolarità che potevano mettere a rischio l'incolumità dei lavoratori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità